Diversamente da quanto trapelato nelle scorse ore, adesso si può affermare con certezza che la prossima squadra di Zlatan Ibrahimovic, appena svincolato dal Manchester United, non sarà lo Zenit San Pietroburgo. A dichiararlo ci ha pensato direttamente il nuovo allenatore dei russi Roberto Mancini, in occasione della conferenza stampa di oggi.

Così il tecnico di Jesi: “Ibrahimovic? Ha fatto molto bene allo United. Ora sta guarendo da un infortunio e ritengo improbabile che venga allo Zenit”. Esclusa, dunque, la pista russa.

L’ipotesi più concreta è quella dei Los Angeles Galaxy, già in passato sulle tracce dello svedese. Nei giorni scorsi, la stampa spagnola dava per trovato l’accordo tra il club e l’attaccante svedese. I prossimi giorni potrebbero essere quelli decisivi.

In questa stagione al Manchester United, Ibrahimovic ha raccolto 46 presenze con 28 gol e 10 assist.

Raffaele Campo (@CampoRaffaele)