Frosinone, mercato più che convincente

Grandi manovre in casa Frosinone: dopo gli ultimi arrivi di Perica (in prestito dall’Udinese) e Ghiglione (dal Genoa), si lavora su Rai Vloet del Nac Breda, Simone Scuffet ed Hallfredsson dell’Udinese e Marco Sau del Cagliari. Se per il centrocampista olandese, classe ’95, i giochi sembrano ormai decisi, con lo scambio di documenti in corso tra i due club e un contratto di 3 anni (con opzione per il quarto) pronto per essere firmato, per il portiere friulano e per il centrocampista islandese manca ancora la famosa fumata bianca. Questione di giorni, probabilmente. Serve convincere soprattutto Scuffet, ancora abbastanza dubbioso. Non tanto per la destinazione in sé, sia chiaro, quanto piuttosto per il fatto di non avere il posto da titolare assicurato, dovendo contendersi le chiavi della porta con Sportiello. L’Udinese, dal canto suo, avrebbe già pronto il sostituto: Nicolas del Verona (affare in dirittura d’arrivo).

Ultimi colpi da mettere a segno

Capitolo a parte per Marco Sau: è il “sogno” di mercato. Attaccante esperto e di fantasia, che piace tantissimo all’attuale tecnico ciociaro, Moreno Longo. Lo stesso Longo, dalla Tournée in Canada del Frosinone, ha fatto sapere di essere molto soddisfatto del mercato della propria società: “Una prima sessione di mercato è stata fatta, di questo siamo contenti. Ora, si può lavorare bene con il gruppo. Vogliamo restare a tutti i costi in A”. Poter arrivare, dunque, anche all’attaccante del Cagliari sarebbe un grande segnale in questo senso. I contatti tra i due club sono stati avviati e si sta discutendo anche di un possibile arrivo, sempre in maglia ciociara, del difensore Capuano. Insomma, agenda fitta per il ds Giannitti, che, dopo i colpi Sportiello, Crisetig, Goldaniga, Molinaro e il già citato Perica, non si vuole di certo fermare.

A cura di Filippo Angelo Porta (@FilippoPorta)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI