Il Chelsea, come ben noto, deve sottostare ad un blocco del mercato in entrata fino al prossimo giugno per violazione nei tesseramenti di alcuni minorenni. Se nelle ultime settimane filtrava ottimismo dalla società Blues, le ultime rivelazioni su Football Leaks pubblicate da Der Spiegel potrebbero rimescolare le carte e aggravare la posizione del club inglese.

Thierno Ballo: un’altra violazione delle norme?

Secondo le norme FIFA, ai club è vietato far firmare contratti transfrontalieri e offrire incentivi ai calciatori di età inferiore ai 16 anni. Tuttavia, secondo i nuovi documenti emersi da Football Leaks, il Chelsea, nel 2016, avrebbe pagato £ 10.000 Thierno Ballo, talento austriaco classe 2002.

Il calciatore è stato poi acquistato ufficialmente dai Blues il 2 gennaio 2018, al compimento dai 16 anni e, terminata la stagione nella squadra B del Viktoria Koln, si è trasferito in Inghilterra. Secondo questi documenti, il talento cresciuto nelle giovanili del Bayer Leverkusen avrebbe lasciato il club tedesco nel 2016 su pressione del Chelsea, che poi lo avrebbe “parcheggiato” a Colonia in attesa del compimento dei 16 anni.

Risultati immagini per Thierno BalloQuindi, Ballo, il suo agente e sua madre avrebbero firmato un pre-accordo con i Blues nel 2016, ricevendo £ 10.000  dopo una settimana e una cifra complessiva di circa € 441.000 nei messi successivi, pagati in sei rate. Tutto questo, per garantirsi poi che il ragazzo firmasse, al compimento dei 16 anni, un contratto da £ 135 a settimana con un “accordo di borse di studio” per il primo anno, prima di vedere i suoi guadagni salire a £ 215.000 all’anno nell’estate del 2019.

La struttura di tale accordo violerebbe le regole della FIFA sul trasferimento dei giocatori minorenni, nonché le regole della Premier League che vietano l’uso di incentivi.

La risposta delle parti in causa

L’agente di Ballo, Peter Huemerlehner, è stato contattato dal quotidiano tedesco e ha dichiarato: “La decisione di andare al Chelsea è stata presa da Ballo da solo e noi abbiamo dato la nostra benedizione una volta sentiti di potergi garantire un ambiente sociale e personale stabile.

Dall’altra parte, invece, il Chelsea si è limitano ad un semplice “no comment“, respingendo le accuse.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI