Dopo l’addio di due senatori come Gonzalo Rodriguez e Borja Valero, Davide Astori è diventato il nuovo capitano della Fiorentina.

Una grande responsabilità per il difensore lombardo, che dovrà guidare la rinascita della Viola serrando i ranghi e cercando di concedere meno gol possibili.

L’esperimento dei della Valle sta andando a buon fine ed ecco che Astori sembra essersi meritato un buon premio: la proprietà, infatti, ha deciso di omaggiarlo con un ricco rinnovo del contratto, con un leggero aumento dello stipendio ma anche e soprattutto un’estensione fino al 2022, quando il giocatore avrà 35 anni.

Fiorentina e Astori, un matrimonio che ha da continuare: il futuro della Viola è posto su ottime basi.

Gabriele Amerio (@gabrieleamerio)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI