image

Dopo lunghi e difficili mesi caratterizzati da tante parole da ambo le parti sembra ormai prossima la ricucitura dello strappo tra l’entourage del centrocampista croato classe 1989 e la società viola.

Proprio in questi giorni Panteleo Corvini sta discutendo con l’agente di Badelj per mettere fine al mal di pancia del giocatore aprendo a quel rinnovo tanto voluto. Il centrocampista, infatti, ha il contratto in scadenza nel 2018 e ha da sempre palesato la volontà di allungarlo e soprattutto ritoccarlo con un aumento dell’ingaggio. I Viola dopo mesi di tentennamenti si sono convinti ad ascoltare le richieste dell’entourage che, a questo punto, è convinto di rimanere a Firenze. Mossa molto importante quella di Corvino che va a ricucire un rapporto ormai logoro che avrebbe potuto far solo del male alla società, in quanto la Fiorentina avrebbe rischiato fortemente di perdere il calciatore ex Dinamo che nell’ultima stagione si è contraddistinto come uno dei migliori della squadra.

Grazie quindi al lavoro di Corvino Badelj è convinto di rimanere in viola allungando un contratto e andando a guadagnare di più. Si conclude una lunga telenovela inizia a gennaio con le minacce di addio del procuratore del calciatore. Tutti felici in Toscana, calciatore e soprattutto società che si trova a continuare ad aver in squadra un giocatore che sembrava prossimo all’addio.

Filippo Rivani