Come sempre puntale torna l’ormai consueto appuntamento dedicato ai consigli di formazione per il vostro fantacalcio. La 32ª giornata di Serie A parte sabato 14 aprile con Cagliari – Udinese e si chiude domenica sera con il derby romano Lazio – Roma.

Sabato 14 aprile

Cagliari – Udinese

Partita fondamentale in chiave salvezza, sopratutto per i padroni di casa. Schierate sicuramente Pavoletti Barella nei rossoblù, mentre la sorpresa potrebbe essere Faragò. Nell’Udinese spazio al rientrato Lasagna, che insieme a Fofana Jankto è una delle ultime speranze di Oddo per tornare alla vittoria.

Genoa – Crotone

Altra partita importante in ambito salvezza. Il Genoa è quasi arrivato all’obiettivo e giocare in casa contro una delle ultime compagini può essere un match point da non sbagliare. Spazio quindi a Pandev e Laxalt. Il Crotone ripone le sue speranze su Simy Trotta. La sorpresa potrebbe essere l’ex Mandragora.

Chievo – Torino

Il Chievo è chiamato a vincere un match delicatissimo anche in ambito salvezza. Squalificato Giaccherini, puntate tutto su Inglese Castro. Nel Torino non ci sarà Ljajic: lanciate nella mischia Belotti BaselliStepinski la sorpresa nei gialloblù.

Atalanta – Inter

Ultimo anticipo del lungo sabato primaverile importante per la zona europea. L’Atalanta vuole riagganciare la Fiorentina, l’Inter, visto il derby romano, vuole tornare fra le prime quattro. Lanciate Cristante Rafinha, potrebbero portare bonus dal centrocampo. Garanzia Icardi, non si può dire lo stesso di Cornelius: sicuramente meglio l’argentino.

Domenica 15 aprile

Fiorentina – Spal

Partita delicata al Franchi, con i ragazzi di Pioli che inseguono la settima vittoria consecutiva. ChiesaSaponara Simeone sono gli uomini del momento in casa viola, ma tutta la squadra sta attraversando un momento top: non ci sono sconsigliati. Discorso diverso nella Spal, dove la vittoria fuori casa manca da tanto tempo. Difficile pensare di espugnare il Franchi, ma sta finendo la settimana delle imprese quindi mai dare niente per scontato. Spazio ad Antenucci Lazzari.

Sassuolo – Benevento

Sassuolo altalenante in questa stagione ma che sta cercando di rialzare la testa nelle ultime giornate. Il Benevento quasi condannato alla retrocessione non si può dire che, comunque, non ci stia provando fino alla fine. Nella squadra di casa in gran forma Politano e Rogerio, anche Mazzitelli ha fatto bene. Nel Benevento di sicuro Sandro e Guilherme, impossibile togliere Diabatè. No Adjapong.

Bologna – Verona

10 punti dividono le due squadre. Cammino duro per entrambe quest’anno. Nel Bologna sarà il giorno di Palacio. Schiererei anche Dzemaili. Nel Verona Romulo sulla fascia potrebbe spingere e Fares potrebbe superare facilmente Helander.
Più Mirante di Nicolas.

Milan – Napoli

Il Milan arriva a questa super sfida senza i centrali titolari. Nel Napoli un ristabilito Milik potrebbe partire titolare al posto di Mertens, un po’ appannato nelle ultime partite.
Suso e Kessie nel Milan, Insigne e Hamsik nel Napoli. Farà bene Hysaj.

Juventus – Sampdoria

I bianconeri tornati vincenti dal Bernabeu ma delusi dal mancato passaggio del turno devono ritrovare la testa per tuffarsi sul campionato che li vede in testa ma col Napoli deciso a non mollare. Dybala, assente mercoledì per squalifica si prenderà sulle spalle la squadra. Cuadrado assolutamente da schierare. Nella Samp, Quagliarella è il re dei gol dell’ex. Bene anche Torreira. Dubbi sulla tenuta della retroguardia blucerchiata.

Lazio – Roma

Chiude la giornata il derby di Roma con il morale delle due squadre decisamente agli antipodi. I biancocelesti con un Luis Alberto sotto tono ma con un Immobile devastante quest’anno. Più Marusic di Lulic, più Leiva di Parolo. Nella Roma, Dzeko è in un momento molto positivo. Potrebbe essere confermato Schick. Kolarov potrebbe essere l’arma in più.

E anche per oggi è tutto, buon weekend di calcio a tutti!

A cura di Gabriele Burini e Gabriele Restivo.