Sabato 17 febbraio

Udinese – Roma (ore 15)

Si parte subito con un match dal profumo europeo: la Roma per la Champions, l’Udinese per l’Europa League. Padroni di casa che partono leggermente sfavoriti vista la condizione dei giallorossi, ma De PaulJankto possono portare ugualmente bonus. Bonus che non arriveranno da Bizzarri Danilo. Se potete, andate oltre. Dalle parti di Trigoria si respira di nuovo l’aria Champions: spazio dunque all’artiglieria pesante, con Naingollan, Dzeko e Under pronti a regalarvi qualche +3. Meno bene StrootmanJuan Jesus.

Chievo – Cagliari (ore 18)

Sfida salvezza in quel di Verona, con il Chievo costretto a fare punti per non ritrovarsi immischiato nella zona rossa della classifica. Nei gialloblu torna Castro: schieratelo assieme a Inglese. Nel Cagliari troverà ancora spazio Farias, potrebbe tornare al gol che manca da tanto. Più Farago di Hetemaj, meglio Castan di Cacciatore. Troppo rischioso puntare sui portieri.

Genoa – Inter (ore 20.45)

Umori positivi per entrambe le squadre. Il Genoa ha trovato continuità grazie ad un Laxalt in forma strabiliante: schieratelo! Potrebbe essere un azzardo invece Galabinov: ha il gol nel sangue ma quanto potrà far bene contro l’Inter? Nel dubbio, andate oltre. Per i nerazzurri invece spazio a Rafinha ed Eder, artefici del ritorno alla vittoria che mancava da troppo tempo. Potrebbe fare bene anche l’altro MVP del match contro il BolognaKaramoh, mentre non è la partita di Vecino. Meglio Handanovic di Perin, non schierate la difesa del Grifone.

Domenica 18 febbraio

Torino – Juventus (ore 12.30)

È il big match della giornata ed entrambe le squadre non vogliono sbagliare. Nel Torino è tornato al gol Belotti e per molti potrebbe essere l’uomo derby: impossibile non schierarlo, così come merita spazio Iago Falque. Rischioso invece puntare su Obi e Baselli. Nella Juventus, probabile maglia da titolare per Douglas Costa: va messo. Bene anche il solito Higuain Pjanic. Più Benatia di Chiellini.

Benevento – Crotone (ore 15)

Sfida salvezza tutta del sud Italia. Il Benevento che ha comunque fatto dei buoni colpi di mercato, ha voluto lanciare un segnale, magari retrocederà ma non si potrà dire di non averci provato. Guilherme è salito in cattedra contro la Roma, bene anche Brignola. Sagna partirà titolare anche se si vede che è fuori forma. Nel Crotone schierate Ricci e Trotta. In forse Budimir, Mandragora sorpresa.

Bologna – Sassuolo (ore 15)

Il derby dell’Emilia-Romagna si presenta con il Bologna reduce dalla sconfitta contro l’Inter mentre il Sassuolo viene da un deludente 0-0 contro il Cagliari. Il Bologna, orfano dello squalificato Palacio e dell’infortunato Verdi, punterà su Orsolini e Di Francesco. Dzemaili fattore aggiunto in avanti. Scommessa De Maio. Neroverdi con l’obiettivo di far sbloccare Babacar. Più Politano che Berardi. Più Duncan che Magnanelli.

Napoli – Spal (ore 15)

Il Napoli vorrà riscattare la deludente prestazione contro il Lipsia in Europa League e la Spal sembra essere l’avversario più adatto. Non ci sono giocatori che sembrano essere meno adatti all’impegno, per cui spazio a tutti i partenopei che avete. Discorso inverso per gli estensi: sono in crisi e con la panchina di Semplici sempre più in bilico. Eviteremmo tutti, anche il solito Antenucci.

Atalanta – Fiorentina (ore 18)

Orobici che dovranno rifiatare dopo la buona partita disputata contro il Borussia. Viola che vorranno riprendere il cammino dopo la sconfitta contro la Juve. Nerazzurri con Cristante e Freuler su tutti. No Spinazzola, sì Hateboer. Potrebbe riposare Berisha. Fiorentina con Veretout su tutti. Sì Chiesa, no Simeone. Biraghi potrebbe pungere dalla sinistra. Sì anche Pezzella.

Milan – Sampdoria (ore 20.45)

Il Milan è in un ottimo momento, proverà a continuare la striscia positiva. Bene anche la Samp fin qui. Cutrone ormai punta fissa con grande fiuto del gol come il suo rivale nella sfida, Quagliarella. Sì Ramirez, Sì Suso. No Calhanoglu, No Linetty. Più Torreira di Biglia.

Lunedì 19 febbraio

Lazio – Hellas Verona (ore 20.45)

Biancocelesti in picchiata. Fanno acqua da tutte le parti, unica nota positiva: pace fatta tra Inzaghi e Anderson. Il Verona vuole restare a galla per giocarsi la promozione. Nella Lazio impossibile lasciare fuori Immobile e Luis Alberto. Sì anche Parolo. De Vrij in difficoltà. Nel Verona, schierate Romulo e Matos. Kean in dubbio ma dovrebbe essere della partita. No Petkovic. Più Strakosha di Nicolas.

La rubrica FANTagentianonimi vi da appuntamento a mercoledì prossimo con i top/flop di giornata.

A cura di Gabriele Burini e Gabriele Restivo.