Terminata la sosta, è ora di ritornare in campo. Questa 21a giornata vede come match di cartello Inter-Roma, che potrebbe aprire a scenari interessanti riguardo alla rincorsa per la Champions League. Ma adesso facciamola finita con le chiacchiere ed andiamo a scoprire chi schierare al fantacalcio


Domenica 21 dicembre

Atalanta-Napoli (ore 12.30)

Percorso eccezionale fin qui quello dell’Atalanta che ha mostrato a tutti (grandi e piccole), come si possono ottenere grandi risultati senza spendere grosse cifre ma soltanto utilizzando giovani e organizzazione. Il Napoli avrà vita dura in questa partita post sosta. L’anno scorso la squadra di Gasperini costó 6 punti alla squadra di Sarri; Napoli che si presenterà con i 3 “piccoletti”. Più Callejon ed Insigne che Mertens (avrà vita dura con Caldara). Possibile assente Hamsik che ha avuto febbre tutta la settimana, scalda i motori Zielinski (da schierare). Molto probabilmente Reina e Berisha subiranno gol. Tra le file della Dea, sorpresa Caldara, mentre Freuler, Ilicic e Gomez possono dare grande apporto alla manovra offensiva.

Bologna-Benevento (ore 15.00)

Settimana agitata in casa rossoblu con il caso Verdi-Napoli. Verdi che adesso dovrà dimostrare in campo di essere il trascinatore di questa squadra a cui servono punti salvezza. Destro, in ripresa nelle ultime partite, potrebbe sfruttare le incursioni di Palacio e Di Francesco. Masina a rischio malus. Nel Benevento che ha sempre una situazione complicata, potrebbe trovare spazio il neoacquisto Guilherme. Coda proverà a segnare ancora. D’Alessandro e Memushaj possibili sorprese. Lasciamo fuori i centrali di difesa.

Hellas Verona-Crotone (ore 15.00)

Due soli punti dividono le squadre nella lotta alla salvezza. Il Crotone solitamente molto propenso all’attacco, farà di tutto per mettere in difficoltà la difesa veronese, orfana di Caceres appena venduto alla Lazio. Tra i gialloblu Romulo, Zuculini e Verde potrebbero aiutare Matos e Petkovic, ma avranno molto da lottare contro Mandragora e compagni. Nel Crotone Budimir e Martella faranno bene. Rhoden e Buchel a rischio malus. Più Cordaz che Nicolas.

Sampdoria-Fiorentina (ore 15.00)

Scontro diretto per la qualificazione in Europa League. Riguardo ai blucerchiati sì a Ramirez e Quaglierella. Valutate se impiegare Barretto, visto che parte sfavorito rispetto a Linetty. La squadra ospite, considerata l’assenza di Thereau in attacco, potrebbe passare al 4-2-3-1. Puntate su Chiesa, Benassi e Saponara. Quest’ultimo è in ballottaggio con Sanchez, ma con ogni probabilità sarà della partita anche se Pioli decidesse di farlo partire dalla panchina.

Lazio-Chievo (ore 15.00)

Annata straordinaria quella degli uomini di Inzaghi, vedremo se continueranno a stupire ancora. Il Chievo è sempre una squadra ostica da affrontare. Tra Strakosha e Sorrentino meglio il primo, anche se il portiere clivense ha sempre assicurato ottime prestazioni. Sì De Vrij, no Tomovic. Nessuno oserà lasciar fuori L.Alberto, Milinkovic-Savic e Immobile ovviamente, mentre nel Chievo l’unico da schierare è Birsa. Pellissier potrebbe essere titolare dopo la notizia dell’out di Inglese.

Sassuolo-Torino (ore 15.00)

I granata, orfani di Belotti, vorranno portare a casa i tre punti per rimanere agganciati al “trenino Europa League”. Da mettere, oltre all’imprescindibile Iago Falque, Ljajic e Baselli. Evitate di schierare Molinaro, che avrà il duro compito di arginare Politano. Per i padroni di casa, invece, scegliamo Missiroli e Falcinelli. A questo giro meglio far riposare Peluso.

Udinese-Spal (ore 15.00)

Nell’Udinese Maxi Lopez potrebbe partire dal primo minuto a discapito di De Paul. Vi consigliamo Lasagna, Barak e Widmer. Gli uomini di mister Semplici sono chiamati a riscattare la brutta sconfitta in casa contro la Lazio. Da impiegare sicuramente gli uomini più in forma, dunque Viviani ed Antenucci. Se avete di meglio, fate a meno dei tre di difesa.

Cagliar -Milan (ore 18:00)

Il Milan è favorito contro il Cagliari, ma si sa che giocare in terra sarda non è mai facile. Gattuso non ha ancora scelto chi far giocare in attacco, Andrè Silva è favorito su Kalinic, Calabria dovrebbe vincere il ballottaggio con Abate. Schierate a occhi chiusi Suso e Bonaventura, fisicamente stanno bene e sono i più decisivi. Riguardo al Cagliari consigliamo Barella. Da evitare la difesa.

Inter-Roma (ore 20:45)

Questo è il match più atteso in questo weekend. Schierate Icardi e Dzeko tranquillamente, anche Perisic può mettere in difficoltà la difesa della Roma. Occhio ai centrocampisti di entrambe le squadre, sarà una partita combattuta e c’è possibilità di prendere qualche cartellino di troppo. In difesa, se puntate alla sufficienza, Manolas e Skriniar possono far bene.

Lunedì 22 dicembre

Juventus – Genoa (ore 20:45)

La Juventus è la favorita. Da Szczesny ad Higuain si potrebbero mettere tutti, ma in special modo vi diciamo di puntare su Douglas Costa che parte favorito su Bernardeschi. Può portare bonus ed è in forma. Riguardo al Genoa vi consigliamo Laxalt, mentre, se avete alternative, lasciate fuori i centrali di difesa

a cura di Antonio Alicastro, Gabriele Restivo e Riccardo Molinari