L’Atalanta si fa male da sola, agli ottavi ci va il Borussia Dortmund

A Reggio Emilia l’Atalanta ospita il Borussia Dortmund. I bergamaschi devono ribaltare il 3-2 dell’andata. Un 1-0 qualificherebbe la squadra di Gasperini. Proprio quest’ultimo schiera la miglior formazione possibile (la stessa dell’andata), così come la società tedesca che però rinuncia a Reus. Gli uomini più attesi sono Josip Ilicic e Batshuayi, entrambi decisivi settimana scorsa.

Prima occasione firmata Atalanta: sponda di Hateboer per De Roon che però dal limite spara alto; tutto questo dopo 3 minuti di gioco. Al minuto 11 passano i bergamaschi: calcio d’angolo, Burki esce a vuoto e Toloi da due passi anticipa tutti ed in spaccata insacca. Al 27’ occasionissima per l’Atalanta: cross al bacio di Gomez per l’inserimento di Cristante che di testa, da due passi, sbaglia un gol quasi già fatto non centrando la porta. La risposta del Borussia Dortmund arriva al minuto 31: tiro dalla distanza di Pulisic, ottima respinta di Berisha. Non succede nient’altro e, dopo un minuto di recupero, l’arbitro fischia la fine.

Nella ripresa parte subito forte l’Atalanta, tiro debole di Freuler apparentemente innocuo: si avventa Papu Gomez che per poco non arriva sul pallone. Pericoloso il Borussia Dortmund al minuto 75: da posizione defilata, prova di destro Reus, palla fuori di poco alla destra di Berisha. Al 77′ super occasione per i nerazzurri: Papu Gomez, servito da Cristante, spara addosso a Burki da due metri dalla porta. Poco dopo, al minuto 80 miracolo di Berisha su che tiene il risultato sullì1-0 per i transalpiini. Al minuto  83 il Borussia Dortmund aggancia il pareggio: tiro debole di Reus, papera di Berisha che respinge sui piedi di Schmelzer che non perdona. Doccia gelata per i nerazzurri. Tedeschi che al 91′ hanno avuto l’occasione per chiudere definitivamente la partita, ma Toloi salva su Schuerrle. Dopo 3 minuti arriva il triplice fischio: a Sassuolo è 1-1. Atalanta eliminata nonostante le due ottime prestazioni, punita dai propri errori. Agli ottavi passa il Borussia Dortmund.

 

Formazioni
Atalanta (3-5-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, De Roon, Freuler, Spinazzola; Gomez, Ilicic

All. Gian Piero Gasperini

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Burki; Piszczek, Sokratis, Toprak, Toljan; Sahinh, Dahoud; Schuerrle, Goetze, Pulisic; Batshuayi

All. Peter Stoeger

Ammoniti: Hateboer (A),  Sokratis (B), Spinazzola (A), Burki (B)