LA GUIDA AL SORTEGGIO

48 squadre, suddivise in 4 urne da 12. 4 fasce che dipendono dal ranking dell’ultimo quinquennio di coppe europee. Manca ovviamente la detentrice del titolo, l’Atletico Madrid, che si è qualificata di diritto alla Champions League, ma sono presenti tante altre scomode compagini: Arsenal, Chelsea, Zenit, Bayer Leverkusen, Siviglia, Fenerbache e le nostre italiane Milan e Lazio. Un’Europa League 2018/19 che parte già con tanto spettacolo sin dai preliminari e che continuerà una volta che entreranno le terze classificate dei gironi di CL.

Oggi alle ore 13 dal Grimaldi Forum di Montecarlo saranno decretati i 12 gironi che comporranno la prima vera fase dell’EL 2018/19. Saranno le sole Lazio e Milan a rappresentare l’Italia in questa edizione dell’ex-Coppa UEFA, siccome l’Atalanta è stata sconfitta ieri sera ai calci di rigore dal Copenaghen, dopo lo 0-0 sia dell’andata che del ritorno (errori decisivi di Gomez e dell’ex-Cornelius).

LE FASCE (decretatein base al ranking UEFA per club)

1° Fascia 2° Fascia 3° Fascia 4° Fascia
Siviglia

Arsenal

Chelsea

Zenit

Bayer Leverkusen

Dinamo Kiev

Besiktas

Salisburgo

Olympiakos

Villareal

Anderlecht

Lazio

S. Lisbona

Ludogorets

Copenaghen

O. Marsiglia

Celtic

Paok

Milan

Genk

Krasnodar

Fenerbache

Astana

Rapid Vienna

Real Betis

Qarabag

Bate Borisov

Dinamo Zagabria

Lipsia

Eintracht

Malmo

Spartak Mosca

Standard Liegi

Zurigo

Rennes

Bordeaux

Apollon Limassol

Rosenborg

Vorskla Poltava

Slavia Praga

Akhisar Beledyespor

Jablonec

Aek Larnaca

Mol Vidi

Rangers Glasgow

Spartak Trnava

F91 Dudelange

Sarpsborg

Quando si gioca la fase a gironi?

  • 20 settembre: fase a gironi, prima giornata
  • 4 ottobre: fase a gironi, seconda giornata
  • 25 ottobre: fase a gironi, terza giornata
  • 8 novembre: fase a gironi, quarta giornata
  • 29 novembre: fase a gironi, quinta giornata
  • 13 dicembre: fase a gironi, sesta giornata

Fasi successive

  • 17 dicembre: sorteggio sedicesimi di finale
  • 14 febbraio: sedicesimi di finale, andata
  • 21 febbraio: sedicesimi di finale, ritorno
  • 22 febbraio: sorteggio ottavi di finale
  • 7 marzo: ottavi di finale, andata
  • 14 marzo: ottavi di finale, ritorno
  • 15 marzo: sorteggio quarti di finale e semifinali
  • 11 aprile: quarti di finale, andata
  • 18 aprile: quarti di finale, ritorno
  • 2 maggio: semifinali, andata
  • 9 maggio: semifinali, ritorno
  • Mercoledì 29 maggio: finale – Stadio Olimpico, Baku

LE ITALIANE: LAZIO IN 1° FASCIA, MILAN PERICOLO INGLESE

Una squadra nella prima urna e una nella seconda: la Lazio parte sicuramente in un’ottima posizione, visto che è difficile riscontrare avversarie temibili nelle fasce inferiori, al contrario del Milan che rischia seriamente di avere un’avversaria scomoda nel primo turno di EL (tra cui le inglesi, il Siviglia o il Bayer).

Per i laziali le avversarie migliori da affrontare saranno sicuramente Ludogorets e Rapid Vienna in seconda, Bate Borisov e Malmo in terza, mentre ci si può sbizzarrire in quarta (occhio alle difficili trasferte norvegesi o ai Rangers Glasgow). Nelle peggiori delle previsioni ci potrebbero essere Fenerbache e OM, il Lipsia e i già citati scozzesi. Discorso equivalente per i rossoneri, che però avranno in più il rischio di beccare una big della prima classe: Siviglia, Arsenal, Chelsea, Bayer e Zenit sono le avversarie più temibili, mentre Olympiakos e Anderlecht paiono le più abbordabili.

Per entrambe abbordabili le due norvegesi Rosenborg e Sarpsborg, la slovacca Spartak Trnava, le ceche Slavia Praga e Jablonec, la turca Akhisar, l’ungherese Mol Vidi e le cipriote Aek Larnaca e Apollon Limassol, tutte in quarta fascia. Sulla stessa falsa riga anche il Qarabag in terza, anche se pesa la lunga trasferta azera, e le più vicine Zurigo e Standard Liegi. Dinamo Zagabria squadra pericolosa e imprevedibile, come le francesi. Per la Lazio attenzione alle distanti Krasnodar e Astana in seconda, mentre rimangono squadre toste sia lo Sporting Lisbona che il Celtic (e soprattutto il suo Celtic Park). Prima urna invece che contiene il Salisburgo, squadra arcigna da affrontare (come possono confermare gli aquilotti), come d’altronde Villareal e Besiktas che potrebbero rovinare i piani dei rossoneri in questa competizione.

Lazio

  • Sorteggio migliore: Lazio, Rapid Vienna, Bate Borisov, Dudelange
  • Sorteggio peggiore: Lazio, OM, Lipsia, Rangers

Milan

  • Sorteggio migliore: Anderlecht, Milan, Bate Borisov, Dudelange
  • Sorteggio peggiore: Chelsea, Milan, Lipsia, Rangers

Di Gianluca Zanfi (@GianlucaZanfi)