È rivoluzione nel centrocampo dell’Inter: mentre il fronte Yaya Touré rimane attivissimo, ma complicato dalle divergenze economiche tra le offerte dei nerazzurri e le richieste dell’ivoriano (triennale da 4 milioni l’anno la proposta milanese, biennale da 6 milioni quanto chiesto dal centrocampista del Manchester City), continua la ricerca di mercato per trovare altri giocatori in grado di aumentare il tasso tecnico del centrocampo, vero tallone d’Achille interista nella stagione appena conclusasi.

Mentre continuano a cantare le sirene estere, Premier League e Atletico Madrid in particolare, per Brozović, considerato sacrificio necessario per fare cassa, l’obiettivo numero uno per la mediana si chiama Axel Witsel, il belga in forza allo Zenit S. Pietroburgo corteggiato anche dai “cugini” del Milan.

Tuttavia, nelle ultime ore è un altro il nome che sta muovendo il mercato dell’Inter, e noi di Agenti Anonimi ve lo diciamo in esclusiva: si tratta di Roberto Soriano, centrocampista della Sampdoria che ha da poco rifiutato il Napoli in quanto non convinto del progetto. Il giocatore piace molto all’Inter, squadra che tentò di prenderlo già nello scorso mercato invernale: ora il ritorno di fiamma, con i nerazzurri pronti a far valere quel diritto di prelazione “morale” sviluppato proprio nell’ultima sessione di mercato.

Sono molti i motivi per cui l’Inter vorrebbe puntare su di lui. Innanzitutto il costo: sarebbe un colpo low cost, un’operazione che si aggirerebbe intorno ai 15 milioni di euro.
In secondo luogo, si tratta di un giocatore italiano, che aiuterebbe non poco la Beneamata con le attuali norme sul numero di italiani in rosa.
Infine importantissimo il suo essere un “jolly”, in grado di giocare sia da centrocampista centrale che da trequartista nel 4-2-3-1, il modulo prescelto da Mancini, che questa volta non sembra avere alcuna intenzione di lasciarsi sfuggire quest’occasione.

di Luca Tantillo

Roberto Soriano, 25 anni

Roberto Soriano, 25 anni