Le strade di Mateo Musacchio e del Milan tornano ad avvicinarsi. Il difensore del Villarreal, tanto cercato dalla società rossonera nella scorsa estate, potrebbe finalmente approdare in rossonero. Tanti furono i viaggi di Galliani in terra iberica alla ricerca di una formula che accontentasse entrambe le parti ma alla fine non se ne fece nulla. Ma questa volta può essere quella buona.

Il centrale argentino è il leader della difesa del Sottomarino Giallo ed ha finalmente trovato stabilità dopo il grave infortunio dell’aprile 2015. In quell’occasione, il prodotto delle giovanili del River Plate, rimediò la frattura del perone della gamba sinistra. Ma il roccioso difensore, si è ripreso alla grande ed è tornato a guidare la retroguardia della sua squadra. Il classe 1990, con i suoi 182 cm di altezza, rappresenta il centrale cercato da mister Montella. Il tecnico, infatti, lo aveva già richiesto la scorsa estate senza però essere accontentato.

Nuova proprietà e nuova storia. Ma stesso copione. Con il closing, infatti, saranno chiare molte più cose, ma l’obiettivo numero uno per la difesa pare essere ancora Mateo Musacchio. Trattativa già ben avviata con il Villarreal, che però non sembra, a distanza di un anno, ancora cedere sul prezzo del cartellino. L’operazione, che rappresenterebbe il primo colpo del nuovo Milan cinese, dovrebbe aggirarsi sui 25 milioni di euro. Dal 3 marzo, comincia l’era del Dragone. SES vuol cominciare in grande stile.

Simone Marvulli(@sim_marvulli)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI