Ha parlato ai nostri microfoni l’agente e procuratore SIlvio Pagliari, che ha tirato le somme sulla stagione di suoi tre assistiti: Gabbiadini, Antenucci e Marilungo.

Tutti e tre a segno nel weekend, tutti e tre con aspirazioni ben diverse ma tutte assolutamente nobili e valide. Chi nel tranquillo ambiente inglese vorrebbe rilanciarsi, chi a Ferrara sta dando l’anima per la salvezza e chi, dopo una lunga “via crucis” di infortuni sogna la Serie A con la maglia dello Spezia.

Partiamo da Gabbiadini: personaggio molto riservato e che non ama stare sotto ai riflettori. Possiamo dire che nel tranquillo ambiente mediatico inglese abbia trovato la sua dimensione?

Assolutamente sì, in Inghilterra è tranquillo e anche se la squadra attraversa un brutto periodo lui sta facendo bene. Sabato ha segnato un gol importantissimo, che è valso un punto d’oro in ottica salvezza. Manolo è un bravo ragazzo, ovunque sia andato ha sempre fatto bene. Nazionale? Gabbiadini è sempre stato convocato. Il suo obiettivo è quello di mantenere l’Azzurro.

Il weekend ha visto protagonista anche una altro centravanti, Mirko Antenucci. Pensa possa essere lui il trascinatore della SPAL verso la salvezza?

Credo proprio di sì, la vittoria di ieri è stata pesantissima. Fin ora ha fatto una grandissima stagione, segna e sta giocando molto bene. Se ha notato, ieri dopo il gol ha chiamato tutti a raccolta vicino alla panchina e alll’allenatore, che non sta passando un momento facile. Lui crede nella salvezza, e si impegnerà fino alla fine. La sua esperienza al Leeds, dove ha fatto bene, gli è servita molto per maturare ulteriormente“.

In conclusione, due parole su Marilungo. Ha esordito giovanissimo nella Samp, ha segnato sin da subito: dopo tanti infortuni, a Spezia sembra stare meglio. Buone notizie anche in ottica playoff…

Purtroppo sì, in A con la Samp ha sempre segnato. Purtroppo la sua carriera è stata falcidiata da un sacco di infortuni, ma adesso è un paio d’anni che è a posto fisicamente. Concorrenza? Lui ha sempre avuto il suo spazio e ha sempre giocato bene. Credo che Marilungo e lo Spezia in generale possano fare bene: se dovessero andare ai playoff sarebbero una squadra molto fastidiosa“.

Tre attaccanti, tre aspirazioni e tre obiettivi: cosa hanno in comune? Di certo l’amore per il gol…

Gabriele Amerio (@gabrieleamerio)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI