Stam

Leggenda del calcio giocato olandese, europeo, mondiale.

Arcigno difensore, imperioso colpitore di testa e simbolo di un calcio duro, crudo, vero.

Parliamo di Jaap Stam, uno che, anche in panchina, è sempre rimasto lo stesso di sempre.

Secondo le ultime indiscrezioni, l’ex centrale di Psv, Manchester United, Lazio, Milan e Ajax starebbe per firmare un nuovo contratto che lo legherà alla panchina di uno storico club orange: il Feyenoord di Rotterdam.

Al momento, Stam allena il PEC Zwolle, a cui è legato fino a giugno del 2020, ma il suo cambio di panchina pare essere imminente.

Dopo il ritiro nel 2009, il nativo di Kampen ha intrapreso la carriera da mister, cominciando pian piano ad imparare il mestiere tra le mura di casa.

Prima 4 anni, tra un ruolo di vice ed uno ad interim, tra le fila del PEC Zwolle, poi giovanili dell’Ajax, poi assistente dei lancieri e infine allenatore delle giovanili Jong Ajax, laddove nascono i migliori talenti dei paesi bassi.

Una breve esperienza in Gran Bretagna, al Reading, dal 2016 al 2018, e poi il ritorno al PEC, che al momento occupa la quindicesima posizione in Eredivisie su 18 squadre totali.

Il Feyenoord, invece, è al momento terzo in classifica, perciò la notizia di Stam aveva inizialmente lasciato perplessi gli addetti ai lavori.

Se sia pronto o meno per il grande salto forse non lo sa neanche lui. Ma senza alcun dubbio, qualora il suo passaggio al Feyenoord dovesse concretizzarsi, siamo certi che si farà rispettare, come ha sempre fatto, in campo e fuori.

Giuseppe Lopinto

Stam