La frattura della rotula del ginocchio destro subita da Faouzi Ghoulam, che era ormai pronto al rientro tre mesi e mezzo dopo l’infortunio al legamento crociato dello stesso ginocchio, ha aggravato la situazione relativa al bollettino medico del Napoli.

Al momento i partenopei hanno soltanto tre terzini a disposizione, ossia Mario Rui, Hysaj e Maggio, quindi stanno monitorando il mercato degli svincolati al fine di scongiurare il pericolo di arrivare a fine campionato con gli uomini contati.

Il primo nome per sostituire Ghoulam è Guilherme Siqueira, 31enne brasiliano che in passato aveva vestito le maglie di Benfica e Atletico Madrid, ma che al momento è svincolato. Nelle ultime ore il Napoli sta valutando la possibilità di fargli eseguire un check medico prima di aggregarlo alla rosa.

L’alternativa è Hrvoje Milić, 28enne croato, vecchia conoscenza della Serie A, in cui ha giocato con la maglia della Fiorentina prima di essere ceduto all’Olympiakos, che lo ha svincolato dopo appena cinque mesi di permanenza in Grecia.

Da monitorare risulta anche la situazione di Chiriches, che si è infortunato durante la rifinitura pre-partita contro la Lazio. Per lui si sospetta un problema muscolare, che potrebbe tenerlo lontano dal campo per circa un mese. Se l’infortunio del rumeno fosse davvero così serio, il Napoli potrebbe fare un tentativo per ingaggiare Gabriel Paletta, che ha risolto il suo contratto con il Milan durante gli ultimi giorni di gennaio.

Si muove preventivamente dunque il Napoli di Sarri, che sta cominciando a pensare all’immediato futuro, in cui ogni partita sarà sempre più delicata e decisiva per la volata scudetto, che sta diventando ogni giornata più emozionante.

Giuseppe Lopinto