image

Il portiere spagnolo Diego Lopez, attualmente relegato al ruolo di vice di Donnarumma, è pronto a salutare il Milan e l’Italia.

Dopo una prima stagione, in cui ha salvato più volte i rossoneri, il pulpo gallego si è visto costretto a cedere il posto al giovane portiere classe 1999, senza mai riuscire ad insidiarlo neanche minimamente. Questa situazione ovviamente non è piaciuta ne al giocatore ne al suo agente il quale è da subito partito alla ricerca di una nuova sistemazione per il suo assistito.

Quello che però rende difficile il trasferimento è l’alto ingaggio del portiere che al Milan percepisce più di 4 milioni di euro annui e che difficilmente qualche altro club potrebbe garantirgli. Dopo una stagione intera passata in panchina, però, le richieste di Lopez sembrano essersi abbassate in modo da consentire alle pretendenti di avanzare una candidatura seria.

Sul secondo portiere del Milan è forte l’Espanyol. Il club di Barcellona, infatti, pare essere realmente intenzionato a riportare Diego Lopez in Spagna con quella che sarebbe per lui la terza maglia iberica dopo quelle di Siviglia e Real Madrid.

La trattativa non è semplice in quanto sia l’entourage del giocatore sia la società rossonera chiedono una cessione a titolo definitivo mentre i catalani sono più intenzioni a proporre un prestito, decisiva sarà la volontà del giocatore il quale non vuole assolutamente rimanere a Milano.

Diego Lopez e il Milan non sono mai stati così lontani, c’è la Spagna nel futuro del portiere rossonero.