L’Atletico Madrid studia una nuova “furbata” per aggirare il blocco del mercato e sbloccare finalmente l’operazione Diego Costa: il centravanti spagnolo è in Brasile e non sta partecipando agli allenamenti del Chelsea, cosa che sta facendo infuriare (e non poco) i Blues. L’attaccante, infatti, è apparso fuori forma in una diretta Instagram (con la maglia dei Colchoneros, tra l’altro) e il club londinese, che teme che questa condizione possa far scendere il suo valore di mercato, lo ha multato. 

Diego Costa, però, è deciso a tornare in Europa solo in caso di trasferimento all’Atletico Madrid, che ha studiato un piano per riportare a casa l’attaccante di Lagarto: sulla falsariga di quanto accaduto con Vitolo, il centravanti classe ’88 verrebbe acquistato e parcheggiato per sei mesi in un altro club. La società prescelta stavolta è il Deportivo La Coruña, che sarebbe ben lieto di accogliere Costa.

Di Francesco Cisternino