Mentre la Juventus entra nella fase calda della stagione sul campo, Fabio Paratici dietro le quinte inizia a raccogliere i frutti del lavoro di scouting e di trattative in vista della prossima stagione. Come al solito il dirigente bianconero lavora contemporaneamente su diversi nomi, alcuni dei quali seguiti anche da diversi anni.
Uno di questi è Julian Brandt, trequartista-esterno offensivo classe ’96, cresciuto nel vivaio del Wolfsburg e passato ad appena 18 anni in forza alla sua attuale squadre, il Bayer Leverkusen. Nonostante gli appena 22 anni conta già oltre 200 presenze e oltre 30 gol in carriera tra i professionisti, oltre ad annoverare già nel suo giovane palmarès un argento olimpico e la vittoria nella Confederations Cup 2017.

Sotto osservazione da diversi anni da parte di tante big europee, Julian Brandt finora ha sempre preferito rimanere a Leverkusen, nonostante stagioni poco brillanti a livello di squadra e le continue avances di Bayern e Borussia, come sempre prime scelte dei giovani talenti tedeschi.
Anche in questa stagione le aspirine stanno deludendo rispetto alle aspettative e Brandt sembra pronto e deciso a lasciare la città della Renania Settentrionale. Una decisione che stando alle indiscrezioni riportate da diversi anni dipendono solo dalla sua decisione poiché nel contratto del tedesco sarebbe presente una clausola del valore di 25 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni del calciatore.
Secondo quanto riportato nell’edizione odierna del quotidiano tedesco Bild”, Fabio Paratici, sempre attento a queste occasioni, avrebbe cominciato ad avviare i contatti col padre agente del calciatore per trovare un accordo col calciatore e poi versare l’importo della clausola al Bayer Leverkusen.

Un acquisto che segue la linea del ringiovanimento che il DS bianconero avrebbe intenzione di intraprendere per la prossima stagione. Brandt predilige giocare tra le linee, partendo dalla zona esterna, e per questo sembra ricalcare il profilo che la Juve potrebbe avere intenzione di portare nella sua rosa, visti anche i rumors in uscita che riguardano Douglas Costa, che calca le stesse zone di campo gradite anche al 22enne tedesco (autore in stagione di 4 reti e 10 assist).

 

Stefano F.Utzeri (@utzi_26)