Dopo soli due splendidi anni il Crotone lascia la Serie A per far ritorno in Serie B ma la notizia di oggi è quella riguardante il tecnico Walter Zenga, che avrebbe deciso, dopo pochi mesi, in seguito appunto alla retrocessione, di lasciare la panchina del club calabrese, nonostante non abbia comunque demeritato (in 23 partite ha conquistato 23 punti, un punto di media a partita, con sei vittorie, cinque pareggi e dodici sconfitte).

L’allenatore, poche ore fa, avrebbe annunciato l’addio ai pitagorici tramite un post su Instagram con un post che recita:

“Ci ho messo la passione, la professionalità, la serietà. Questa società sarà per sempre nel mio cuore, ho l’amarezza dentro. Quando si va al Sud si piange due volte: quando si arriva, ma soprattutto quando si va via”.

Chiuso questo importante capitolo di storia crotonese, la dirigenza dovrà ora muoversi per pianificare la prossima stagione e perchè no tentare l’immediata risalita nella massima serie: per la panchina si valutano al momento i profili di Giovanni Stroppa, attualmente al Foggia, alla cui guida ha disputato un ottimo campionato di Serie B, sfiorando i playoff, e Benny Carbone, già vice di Zenga nel corso della sua avventura alla conduzione tecnica del Crotone.