Copa Libertadores 2019

La quarta giornata della fase a gironi della Copa Libertadores 2019 si chiude come di consueto con tre match, che vedono in campo due delle favorite per il successo finale della competizione. Stanotte abbiamo assistito a River Plate-Alianza Lima, Flamengo, San José ed Emelec-Deportivo Lara, match carichi di gol ed emozioni, e ora avremo una sosta di due settimane prima della 5a giornata, che di fatto sancirà gran parte delle qualificate, visto che molte situazioni sono già definite: il grande verdetto di questa notte è il primo posto già certificato per il Cruzeiro, visto il pari del match disputato in Ecuador. Ecco tutto ciò che è successo stanotte, e le classifiche dei gironi.

RIVER PLATE-ALIANZA LIMA 3-0: PRIMO SUCCESSO PER I MILLONARIOS– Il River Plate non aveva ancora vinto un match in quest’edizione della Copa Libertadores, e decide di rifarsi con gli interessi contro l’Alianza Lima, mettendo in cammino la qualificazione agli ottavi dopo una fase a gironi stentata. Armani è out insieme al lungodegente Quintero, e Borré non al 100%, così Gallardo cambia: 4-3-1-2 con Nacho Fernandez, Zuculini ed Enzo Perez in mezzo al campo, mentre De La Cruz staziona sulla trequarti alle spalle di Pratto e Matias Suarez. In porta c’è il Poroto Lux, che dopo la brutta prestazione della scorsa settimana stavolta ottiene la rete inviolata e si riscatta, resistendo ai pochi attacchi dei peruviani: il River Plate parte forte, e dopo qualche errore sottoporta la sblocca al 15′ con l’inserimento vincente di Matias Suarez. Pratto sbaglia almeno un paio di gol, e al 23′ ha una grande occasione per segnare, ma spara alto il rigore che avrebbe potuto portare i Millonarios sul 2-0: il River spreca molto, ma controlla totalmente il match e raddoppia nella ripresa grazie a Lucas Martinez Quarta, che insacca di testa al 54′ su azione da corner. Pratto continua a sbagliare sottoporta, ma i Millonarios trovano comunque il 3-0 grazie a Nicolas De La Cruz, autore di uno splendido tiro dai 25m: l’ex pepita d’oro dell’Uruguay U20 realizza il secondo gol consecutivo in Libertadores, ed è in grande condizione. Con questo successo, River secondo a quota 6 punti: se batterà il Palestino tra due settimane, sarà agli ottavi con un turno d’anticipo.

FLAMENGO-SAN JOSÉ 6-1: PASSERELLA DEL FLA SENZA GABIGOLGabigol è squalificato, ma Abel Braga conferma ugualmente il 4-2-3-1, schierando Everton Ribeiro, Diego e De Arrascaeta alle spalle di Bruno Henrique, che gioca da falso nueve. Il Flamengo parte subito forte, e trova la rete con Diego al 3′, sfruttando un’azione da corner: un minuto dopo Bruno Henrique è lanciato a rete, ma Toco lo affossa ed è ultimo uomo. Rosso inevitabile, San José in dieci al 4′ e gara di fatto incamminata verso il successo flamenguista: i boliviani però non si arrendono e, prima di crollare, pareggiano con Saucedo al 19′. Da lì in poi, però, è un monologo dei rubronegros: Rodrigo Caio centra la traversa, Diego ed Everton Ribeiro hanno occasioni, e il numero 7 insacca al 31′. La gara vive una fase di stanca, poi nella ripresa il Flamengo dilaga: grandissimo gol di Georgian De Arrascaeta, che trova la rete con una volée in area, mentre Everton Ribeiro firma il poker e la doppietta personale all’80’. Rigore di Vitinho (ex CSKA) per il 5-1 all’84’, e game-set-match all’88’: autorete di Gutierrez, che devia il cross di Parà e sancisce il 6-1 finale. Grande successo per il Flamengo, che acciuffa il Peñarol a quota 9.

EMELEC-DEPORTIVO LARA 2-2: PAREGGIO IN ECUADOR– Succede tutto nella ripresa all’Estadio George Capwell, e in un girone che è decisamente equilibrato al di sotto del primo posto (già ipotecato) del Cruzeiro. Apre le marcature Frutos (51′) per il Deportivo Lara su calcio di rigore, poi inizia la grande serata di Brayan Angulo: il centravanti realizza la prima rete in tap-in al 67′, e poi raddoppia regalando il vantaggio all’Emelec al 74′. Emelec che sembra in controllo, ma poi sbaglia tutto al 90′ sull’azione tutta di prima intenzione del Deportivo Lara: la difesa si perde completamente gli avversari, e Freddy Vargas realizza quasi indisturbato la rete del definitivo 2-2. Pareggio che non smuove particolarmente la classifica, e che infittisce il mistero sulla seconda qualificata di questo girone.

LE CLASSIFICHE DEI GIRONI

GRUPPO A: Internacional 10, River Plate 6, Palestino 4, Alianza Lima 1.

GRUPPO B: Cruzeiro 12, Deportivo Lara 5, Emelec 3, Huracan 1.

GRUPPO C: Olimpia 8, Universidad de Concepcion 5, Sporting Cristal 4, Godoy Cruz 3.

GRUPPO D: Flamengo e Peñarol 9, LDU Quito 4, San José 1.

GRUPPO E: Cerro Porteño 12, Nacional 9, Atletico Mineiro 3, Zamora 0.

GRUPPO F: San Lorenzo 10, Palmeiras 9, Melgar 4, Junior 0.

GRUPPO G: Athletico Paranaense 9, Boca Juniors 7, Tolima 4, Jorge Wilstermann 2.

GRUPPO H: Libertad 12, Universidad Catolica 6, Gremio 4, Rosario Central 1.

in grassetto le squadre già qualificate agli ottavi.

(di Marco Corradi, @corradone91)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI.