I vertici mondiali del calcio stanno uscendo fuori di testa. Ormai si fa di tutto per i soldi o per portare nello sport più bello del mondo delle presunte innovazioni, che in realtà non fanno altro che danneggiare la bellezza dello sport stesso. L’ultima, in ordine cronologico, è quella di una Copa America con Italia, Francia, Portogallo e Spagna. E’ questa l’idea della CONMEBOL, la confederazione sudamericana del calcio. La prossima edizione del 2019 si disputerà in Brasile, e si starebbe maturando l’idea di invitare le quattro squadre europee “latine”, secondo quanto riferisce Globoesporte. Anche il Giappone avrebbe espresso il desiderio di partecipare alla competizione.

Il fatto è che, a ogni edizione partecipano alcune squadre dell’America del Nord e del Centro, ma solo come “invitate”. Come Messico, USA, Panama. Squadre che fanno parte del continente americano, ma che non hanno il diritto di partecipare alla Copa America e quindi si “accontentano” (è pur sempre una competizione riconosciuta dalla FIFA) della Gold Cup. L’equivalente della Copa America, ma con solo nazioni del Centro e del Nord America. La soluzione migliore, comunque, sarebbe quella di creare una competizione unica con tutte le squadre americane. Da Nord a Sud. Senza inventare nuove formule e/o invitare nuove squadre che con le Americhe non c’entrano nulla, se non per le colonizzazioni dei secoli scorsi.

Inoltre, secondo il quotidiano brasiliano, dopo il 2019 la Copa America non andrà più in scena negli anni dispari. A partire dal 2020, infatti, si terrà in concomitanza con gli Europei. E dunque, quella del 2019 potrebbe essere l’unica edizione con i quattro paesi del Vecchio Continente. Facendo, ovviamente, i dovuti scongiuri.

di Nico Bastone (Twitter: Nik_Bast)

Per tutte le news e gli aggiornamenti, seguici su AgentiAnonimi.com