Chelsea scatenato sul mercato

A chi poteva spettare il titolo momentaneo di regina indiscussa del mercato se non al Chelsea?

Il Patron Roman Abramovich e la potente Marina Granovskaia sono padroni e dominatori del mercato Inglese e non solo. Sono circa 220 i milioni che i due hanno già speso per il mercato attuale, ma andiamo a scoprire chi sono i talenti approdati a Londra.

Grazie ad una spesa di 130 milioni il Chelsea ha completamente rifatto il reparto offensivo con l’acquisto dei 2 giovani più promettenti della Bundesliga, Timo Werner, bomber ex Lipsia da 36 goal stagionali e Kai Havertz, talento ex Leverkusen da 44 goal stagionali. 80 goal in due per sognare in grande.

Per non parlare di Frank Hakim Ziyech, 27 anni e uno dei migliori giocatori dell’Ajax del 2019/2020 e Ben Chilwell (23 anni) strappato al Leicester. Altri 90 milioni per due talenti incredibili.

Infine, ma non da meno importanza, Thiago Silva e Sarr. Entrambi a parametro zero rafforzeranno una difesa che l’anno appena passato non è andata certamente bene con 54 goal subiti (media da metà classifica).

Ma come cambierà il Chelsea di Frankie Lampard ?

In porta probabilmente ci sarà l’ennesimo acquisto della stagione, con i media inglese che vedono Mendy molto vicino che potrebbe dunque strappare la titolarità a Kepa.

Difesa a 4. Thiago Silva andrà ad affiancare uno fra Rudiger e Sarr. Sulla fascia sinistra pronta la staffetta fra Chilwell e Marcos Alonso mentre a destra agirà, a meno di altri colpi, Azpilicueta.

A centrocampo il tecnico inglese avrà l’imbarazzo della scelta dove Jorginho e Kantè saranno sicuramente insidiati da Kovacic e Drinkwater, Havertz che agirà da trequartista e ai suoi lati avranno ampio spazio Pulisic e Ziyech che supporteranno la punta di diamante Werner.

Insomma una squadra giovane, dinamica, veloce e portata all’attacco. Lampard dovrà entrare nella testa dei suoi giocatori, giocare in verticale sarà il mantra da seguire.

Considerando i tanti esuberi che dovrebbero arrivare in queste settimane siamo sicuramente portati a pensare che il mercato del Chelsea non sia ancora finito, a centrocampo qualcosa si può fare, una cosa è certa il gap con le due grandi rivali Liverpool e City adesso si è ridotto.

D.S.