Quando mancano appena dieci giorni alla fine del calciomercato estivo in entrata per i club inglesi, il Chelsea non ha ancora individuato con certezza il portiere titolare da schierare tra i pali durante la prossima stagione.

L’attuale guardiano della porta dei blues è Thibaut Courtois, che i londinesi confermerebbero volentieri ma sul quale è piombato da tempo il Real Madrid, particolarmente colpito dall’ottimo mondiale disputato dal numero uno belga, classificatosi terzo con la sua nazionale e premiato come miglior portiere del torneo.

La trattativa con i blancos potrebbe decollare da un momento all’altro, perciò gli uomini di mercato del Chelsea stanno sondando i nomi di altri portieri per sostituire velocemente l’ex Atletico Madrid.

Durante questa estate, un portiere il club di Abramovich l’ha comunque acquistato, ma si tratta di Robert Green, 38enne svincolato e arrivato a Londra per fare il terzo o addirittura il secondo, ma che difficilmente sarà titolare.

Dopo le voci che avevano accostato al Chelsea lo spagnolo neo-milanista Pepe Reina, l’ultimo nome spuntato fuori è quello di Jordan Pickford che, come Courtois, è reduce da una coppa del mondo in cui si è messo particolarmente in mostra, trascinando la nazionale inglese fino alle semifinali.

Classe 1994, nato a Washington, città a nord dell’Inghilterra, gioca nell’Everton dalla scorsa estate, quella in cui i Toffees hanno deciso di sborsare più di 25 milioni di sterline per prelevarlo dal Sunderland e renderlo il numero uno più costoso della storia del calcio inglese e il secondo acquisto più oneroso del club della sponda blu di Liverpool.

Pickford ha giocato complessivamente 46 partite durante la scorsa stagione ed è stato eretto ad eroe nazionale in occasione degli ottavi di finale del mondiale in Russia, quando ha parato due rigori alla Colombia spezzando la maledizione che aveva portato la nazionale dei tre leoni ad uscire spesso sconfitta dagli undici metri in competizioni internazionali e mondiali.

Secondo quanto riferito da Sky Sports UK, il portiere sarebbe felice di proseguire la sua carriera all’Everton ma, per convincerlo a rifiutare le avances del Chelsea, avrebbe chiesto un sostanziale ritocco dell’ingaggio, ritenuto inadeguato vista la sua grande crescita dimostrata negli ultimi mesi.

Il futuro di Jordan Pickford, questo è sicuro, sarà comunque colorato di blu, resta però da vedere se si tratterà di quello londinese del Chelsea o del Royal Blue dell’Everton.

Giuseppe Lopinto