Thibaut Courtois pare aver finalmente preso una decisione relativa al suo futuro.

Il portiere belga 26enne, infatti, ieri non si è presentato all’allenamento con la squadra, facendo dedurre che la sua intenzione è quella di accasarsi al Real Madrid.

Il “mal di pancia” dell’ex Atletico Madrid durava da mesi, la sua decisione è arrivata quando mancano appena 2 giorni alla chiusura del calciomercato in Premier League ed obbliga il Chelsea a trovare in tempi brevi un nuovo estremo difensore.

Sono tanti i probabili sostituti in lizza per diventare blues. Molti di loro, però, hanno costi altissimi e clausole rescissorie proibitive, difficili da aggirare prima del gong finale delle trattative, fissato per giovedì 9 agosto a mezzanotte.

Il primo ideale nuovo guardiano dei pali di Stamford Bridge è Jan Oblak, portiere sloveno in forza all’Atletico Madrid dal 2014 ma legato ai colchoneros da una clausola di 100 milioni di euro.

Anche la seconda scelta milita in un club di Liga spagnola, è Kepa Arrizabalaga dell’Athletic Bilbao, seguito a lungo dal Real Madrid che però non ha mai accettato di sborsare per lui gli 80 milioni richiesti dai baschi.

Ultima alternativa al momento pare essere Jack Butland, che gioca nello Stoke City ed ha sicuramente un costo molto più basso rispetto ai due portieri menzionati in precedenza.

Non è da escludere in maniera assoluta, però, la possibilità che il Chelsea torni prepotentemente su Pepe Reina, spagnolo 35enne appena trasferitosi a parametro zero al Milan, voglioso di restare in rossonero ma richiesto a più riprese da Maurizio Sarri, che lo ha allenato fino allo scorso giugno al Napoli.

La scelta finale spetta al presidente Roman Abramovich, che dovrà sfogliare in fretta la margherita, decidere il budget da spendere per ingaggiare il nuovo portiere e permettere all’allenatore toscano di avere tra i pali un nuovo e affidabile numero uno.

Giuseppe Lopinto