Con la vittoria di ieri sera contro lo Shakhtar Donetsk, la Roma raggiunge la Juventus ai quarti di finale di Champions League. E’ bastato un gol di Dzeko per ribaltare il risultato dell’andata (2-1) e per la prima volta dopo dieci anni l’Italia verrà rappresentata da due italiane.

Ma quanto vale la qualificazione ai quarti? I ricavi di Roma e Juve, dopo l’eliminazione del Napoli ai gironi, dipenderanno non solo da quanto andrà avanti ciascuna squadra, ma anche dai risultati dell’altra. Infatti, per la suddivisione della seconda parte di market pool contano le partite disputate rispetto al complessivo delle squadre che provengono dalla stessa nazione.

Come riporta Calcio e Finanza, la Juve battendo il Tottenham al Wembley ha già strappato un assegno di 79,4 milioni di euro (ricavi da botteghino esclusi): nel caso, diciamo più allettante, di vittoria in una finale tutta italiana, invece, i bianconeri potrebbero incassare circa 103 milioni.

  Fonte: Calcio e Finanza

Dal canto suo, la Roma, nel caso in cui venisse eliminata insieme alla Juve ai quarti di finale, riceverebbe 71,1 milioni di euro (senza includere i ricavi da botteghino). Mentre nella peggiore delle ipotesi, cioè l’eliminazione dei giallorossi e la vittoria finale di Dybala&co., il club capitolino arriverebbe ad intascare 67,4 milioni.

a cura di Antonio Alicastro