Classico appuntamento con la Champions League e il ritorno delle due semifinali, che si preannunciano spettacolari e pronte a regalarci i nomi delle due finaliste. In campo questa sera il Real Madrid che ospita il Bayern Monaco dopo la vittoria per 1-2 in Baviera.


Real Madrid – Bayern Monaco

Il Real Madrid è vicinissimo a conquistare la terza finale consecutiva di Champions League grazie alla vittoria per 2-1 in Baviera. Gli spagnoli, questa sera, affronteranno al Bernabeu il Bayern Monaco in un ritorno che si prospetta emozionante, anche perchè i tedeschi credono fermamente nella rimonta visto che la Juventus ai quarti (ha vinto 3-1 dopo la sconfitta per 3-0 dell’andata con un rigore per il Real in pieno recupero) e il Bayern l’anno scorso (ha vinto 2-1 in Spagna dopo la sconfitta sempre per 2-1 in Germania, ma poi è uscito sconfitto 4-2 ai supplementari) hanno già dimostrato che a Madrid si può recuperare.

Zinedine Zidane vuole assolutamente evitare un’altra serata come quella contro i bianconeri e proprio per questo nella sfida di sabato con il Leganes ha tenuto a riposo praticamente tutti i titolari, con la sola eccezione di Casemiro in campo 90 minuti. Anche Benzema e Bale sono stati protagonisti della sfida, ma probabilmente partiranno dalla panchina questa sera. Infine sono subentrati Asensio e Kroos, ma a risultato già acquisito. Nessun particolare problema di formazione dunque per Zidane che deve rinunciare solo all’infortunato Carvajal, sostituito probabilmente dall’inserimento di Nacho al centro e lo spostamento di Ramos nel vecchio ruolo di terzino destro. Quindi in difesa e a centrocampo la formazione del Real sarà verosimilmente la solita; mentre in attacco il solo certo del posto è ovviamente Cristiano Ronaldo, con Vazquez e Asensio favoriti come partner del portoghese.

Jupp Heynckes nella gara d’andata ha perso per infortunio Robben e Boateng ed entrambi non ci saranno questa sera a Madrid. Assenze pesantissime, con entrambi i giocatori che sta provando in tutti i modi a recuperare ma quasi sicuramente non saranno della partita. Al centro quindi ci sarà Sule con il gigante Hummels, mentre sulla fascia il tuttofare Muller. Anche Alaba e Martinez non sono al meglio, ma stanno facendo di tutto per essere delle partita. Dalla panchina scalpita però Tolisso, pronto a prendere il posto dello spagnolo a centrocampo. In attacco il tridente sarà composto da Muller, Lewandowski e Ribery; con James Rodriguez pronto a fare da spola tra centrocampo e attacco per inventare qualche colpo di classe con la sua fantasia nello stadio che è stato per diverso tempo la sua casa. Anche Heynckes sabato ha operato un ampio turnover nella sfida vinta dai suoi per 4-1 contro il Francoforte: gli unici titolari in campo erano il portiere Ulreich e i difensori Kimmich e Hummels. Dunque i tedeschi saranno sicuramente riposati, dopo aver già conquistato la Bundesliga da qualche giornata, per provare a vendicarsi con il Real dell’eliminazione dello scorso anno.

Match che si prospetta nuovamente spettacolare e ricco di gol da entrambi le parti: la Juventus ha già dimostrato che si può anche ribaltare il risultato a Madrid e il Bayern vorrà vendicare l’eliminazione dello scorso anno, quando è andato vicinissimo a “buttar fuori” proprio i campioni in carica. La squadra di Heynckes avrà bisogno però del miglior Lewandowski per provare ad impensierire gli spagnoli, ma dall’altra parte Ronaldo sta vivendo un’altra stagione spettacolare dal punto di vista realizzativo in Champions e il suo gol in questa sfida è ovviamente quotato pochissimo. È difficile pronosticare il primo nome della finalista dell’edizione 17/18 visto che dopo il 1-2 dell’andata il risultato è ancora in bilico, ma il Real è favorito per strappare il pass per la finale proprio grazie al leggero vantaggio conquistato in Baviera.

Probabili Formazioni

REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas; Sergio Ramos, Varane, Nacho, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Vazquez, Cristiano Ronaldo, Asensio

BAYERN MONACO (4-3-3): Ulreich; Kimmich, Sule, Hummels, Alaba; Thiago Alcantara, Javi Martinez, James Rodriguez; Muller, Lewandowski, Ribery


Appuntamento fissato a domani con il mercoledì di Champions e l’altra semifinale tra Roma e Liverpool.

di Valerio Pennati (Twitter @ValerioPennati)

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI, SEGUICI SU AGENTI ANONIMI