Torna la Champions League con due spettacolari semifinali, pronte a regalarci i nomi delle due finaliste. In campo questa sera l’unica italiana rimasta in corsa: la Roma che sarà di scena sul campo del Liverpool per la gara di andata di questa super sfida.


Liverpool – ROMA

La vendetta è un piatto che va servito freddo e a Roma stanno aspettando la rivincita col Liverpool da ben 34 anni, ovvero dalla sciagurata finale di Coppa dei Campioni del 1984 vinta dagli inglesi ai rigori. Ora i giallorossi vorranno vendicare quella cocente sconfitta e raggiungere nuovamente la finale di Champions per provare a regalare una stagione da ricordare ai suoi tifosi.

Il Liverpool non ha fatto molto turnover sabato in Premier, tanto che contro il WBA c’erano in campo quasi tutti i titolari e uno dei pochi sostituti (Ings) è andato in rete dopo soli 5 minuti. Anche Salah ha trovato il 31° gol stagionale in Premier, ma poi i Reds hanno subito 2 reti negli ultimi 10 minuti dal fanalino di coda WBA e non sono andati oltre al pareggio (2-2). Klopp per questa gara di andata dovrà rinunciare a Matip, Lallana e Can; ma potrà contare su tutti i suoi titolari e in particolare sul super tridente Salah – Firmino – Mané. I pericoli maggiori per la difesa della Roma arriveranno sicuramente dal faraone egiziano, ex di turno della sfida: Manolas e compagni però lo conoscono molto bene e sapranno trovare le giuste contromisure per fermarlo o almeno limitarlo.

La Roma, invece, ha operato un ampio turnover sabato a Ferrara, con Di Francesco che ha lasciato in panchina Florenzi, De Rossi e Dzeko; Under e Perotti sono entrati solo negli ultimi 20 minuti e infine non è stato nemmeno convocato Kolarov, che sulla sua fascia dovrà affrontare proprio l’ex Salah. I giallorossi hanno pienamente meritato questa semifinale grazie a due ottime prestazioni con il Barcellona ai quarti, soprattutto nella perfetta gara di ritorno all’Olimpico. Ora sulla loro strada c’è il Liverpool di Klopp, che però probabilmente è un avversario sicuramente più abbordabile rispetto alle altre due semifinaliste Bayern e Real.

La Roma ormai non ha più nulla da perdere e potrebbe giocare con un pizzico di “sana follia” per conquistare la finale. I giallorossi devono però fare attenzione alla bolgia di Anfield e alla tenacia degli uomini di Klopp: due fattori che hanno fatto fuori il City in nemmeno mezz’ora nell’andata dei quarti di finale (3-0 al 31° minuto). Ovviamente la Roma giocherà una partita accorta e punterà tutto sul ritorno all’Olimpico per provare a strappare il pass per la finale: agli uomini di Di Francesco servirà però almeno un gol ad Anfield per affrontare il ritorno con maggior tranquillità. Questa sera il Liverpool sembra leggermente favorito per la vittoria dell’andata e partirà forte come contro il City, ma la difesa di Klopp non è affatto affidabile e potrebbe subire le incursioni di Dzeko & Co.

Probabili Formazioni

LIVERPOOL (4-3-3): Karius; Alexander Arnold, Van Dijk, Lovren, Robertson; Oxlade Chamberlain, Henderson, Milner; Salah, Firmino, Mané.

ROMA (3-4-3): Alisson; Fazio, Manolas, Juan Jesus; Florenzi, De Rossi, Strootman, Kolarov; Under, Dzeko, Nainggolan


Appuntamento fissato a domani con il mercoledì di Champions e l’altra semifinale tra Bayern Monaco e Real Madrid.

di Valerio Pennati (Twitter @ValerioPennati)

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI, SEGUICI SU AGENTI ANONIMI