Sono passati poco più di due mesi dall’ultimo match dei gironi di Champions, ora è tutto pronto per il fischio d’inizio delle prime partite degli ottavi di finali. In campo la Juventus allo Stadium contro il Tottenham e il Manchester City di Pep Guardiola sul campo del Basilea.


JUVENTUS – Tottenham

Il primo match di questi ottavi di Champions vedrà già in campo una delle due italiane impegnate, ovvero la Juventus. La squadra di Allegri si appresta ad ospitare gli inglesi del Tottenham, tra le migliori squadre della prima parte della massima competizione europea. La doppia sfida con la squadra di Pochettino non sarà quindi un passeggiata per la Juventus visto l’elevata caratura dell’avversario e i tanti campioni presenti nel club inglese.

Per questo match di andata la Juventus sembra la favorita visto che i bianconeri non perdono una gara casalinga in Europa da quasi 5 anni, ovvero da ben 26 partite (16 vittorie e 10 pareggi). La squadra di Allegri, nonostante le assenze di Cuadrado e Matuidi e i dubbi legati alle condizioni di Barzagli e Dybala, arriva a questo incontro in un ottimo momento di forma grazie ad un filotto di 11 vittorie consecutive e con un solo goal subito nelle ultime 16 partite tra Campionato, Champions e Coppa Italia. Inoltre Allegri può contare sulla fantasia di Bernardeschi e Douglas Costa, oltre al ritrovato Higuain che ha segnato 6 reti nelle ultime quattro gare giocate.

L’avversario che si presenterà questa sera allo Stadium è di tutto rispetto visto che gli Spurs hanno dominato il loro girone di ferro, conquistando lo “scettro” di squadra con più punti nei gironi e finendo davanti ai campioni in carica del Real Madrid e al Borussia Dortmund. La squadra di Pochettino, infatti, ha vinto ben 5 delle 6 partite del girone, “lasciando” punti solo al Bernabeu a causa del pareggio 1-1 contro il Real. Il Tottenham non ha perso sicuramente lo smalto di questo inverno e arriva allo Stadium dopo due match molto duri in cui però ha conquistato 4 punti, ovvero il 2-2 al cardiopalmo ad Anfield contro il Liverpool e la vittoria 1-0 nel derby londinese con l’Arsenal. Inoltre Pochettino potrà contare anche su un innesto in più tra la sua folta batteria di attaccanti, ovvero quel Lucas Moura che ha lasciato a gennaio il PSG per volare in Inghilterra.

Questa sera sarà una partita speciale per l’ex di turno Llorente, ma difficilmente lo spagnolo vedrà il campo con un Harry Kane in formato super. Sono molto curioso, infatti, di vedere il super attacco del Tottenham e in particolare la punta inglese contro l’arcigna difesa della Juventus.
Ci aspetta sicuramente una partita molto equilibrata, dove a farla da padrone potrebbero essere più gli attacchi rispetto alle difesa. La Juventus è la chiara favorita, ma il verdetto definitivo potrebbe essere rimandato quasi sicuramente alla gara di ritorno, in programma a Londra il prossimo 7 marzo.

Probabili formazioni

JUVENTUS: Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Douglas Costa, Mandzukic, Higuain

TOTTENHAM: Lloris; Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier, Dembele; Eriksen, Alli, Son; Kane

Basilea – Manchester City

Ben poco da dire su questo match dal risultato abbastanza scontato: il Manchester City sta disputando una stagione pazzesca e difficilmente sbaglierà questa doppia sfida contro il modesto Basilea.

In casa gli svizzeri in questa stagione possono dire di aver già fermato l’altra squadra di Manchester, ovvero lo United nel girone di Champions. Inoltre in questo mercato di gennaio il Basilea ha ripreso dalla Bundesliga gli ex Fabian Frei e Valentin Stocker, facendo partire in direzione Germania il difensore Akanji, il centrocampista Steffen e l’attaccante Sporar. Sicuramente il ritorno dei due svizzeri permette al Basilea di acquisire maggior esperienza, ma resta comunque il problema legato ai goal visto che nessuno dei suoi giocatori è in doppia cifra nel modesto campionato svizzero. Il Basilea inoltre non sembra in un buon momento di forma visto che ha giocato appena due partite dopo la lunga pausa invernale, perdendo anche in casa 0-1 contro il Lugano.

Il Manchester City è rimasto, invece, lo stesso dopo il mercato di gennaio, salvo il milionario acquisto del difensore Laporte e il prestito di Mangala. I Citizens erano pronti a fare follie anche per Mahrez, ma il Leicester ha rispedito al mittente tutte le pazze offerte del club di Manchester. Forse proprio anche per questo motivo la squadra di Guardiola ha travolto 5-1 le Foxes nel match di sabato grazie al poker di goal di Aguero e ai tre assist del sempre fondamentale De Bruyne.

Sicuramente in questa gara di andata i Citizens sentiranno le assenze di Gabriel Jesus e Leroy Sané, con Guardiola che spera di recuperare almeno David Silva. Ovviamente però Aguero e compagni sono i chiari favoriti sul campo del Basilea visto che il City del Pep vorrà già scrivere la parola fine sul passaggio al prossimo turno.

Probabili formazioni

BASILEA: Vaclik; Lang, Suchy, Balanta, Petretta; Xhaka, Dié; Stocker, Elyounoussi, Bua; Oberlin

MANCHESTER CITY: Ederson; Walker, Stones, Otamendi, Danilo; Fernandinho; Bernardo Silva, De Bruyne, David Silva, Sterling; Aguero

 


Dopo la presentazione dell’andata dei primi due ottavi di Champions, l’appuntamento è ora fissato per domani con le altre due gare del mercoledì!

di Valerio Pennati (Twitter @ValerioPennati)

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI, SEGUICI SU AGENTI ANONIMI