MIRACOLO DELLA ROMA CHE VOLA IN SEMIFINALE DOPO AVER ELIMINATO IL BARCELLONA

La Roma cerca l’impresa contro il Barcellona. Gli spagnoli puntano a raggiungere la semifinale e continuare il sogno della finale di Kiev.

Il primo squillo è firmato Barcellona con Sergi Roberto che servito da Suarez tira debolmente tra le braccia di Allison. Al 6′ passa la Roma: grandissimo lancio di De Rossi che trova Edin Dzeko, il quale a tu per tu con Ter Stegen non sbaglia e fa 1-0. Prova a reagire il Barca con il mancino di Messi su calcio di punizione, ma la palla termina alta sopra la traversa. Ci prova anche Schick che su calcio d’angolo anticipa tutti , ma il suo colpo di testa non trova la porta. Ancora l’attaccante ceco che va vicino al gol: cross al bacio di Florenzi, girata di testa dell’ex Sampdoria che termina alla destra della porta blaugrana; tutto questo al minuto 29. Ancora Roma, sempre su colpo di testa, stavolta è bravo Ter Stegen a deviare in angolo il tiro di Dzeko. Non succede più nulla ed i primi 45 minuti terminano con i giallorossi in vantaggio.

Al minuto 57 grandissima giocata di Dzeko che difende benissimo la palla in area, evita Piquè che lo stende e l’arbitro assegna il calcio di rigore per la Roma. Dal dischetto si presenta il capitano Daniele De Rossi che non sbaglia. Dopo 10 minuti ci prova anche Nainggolan su cross al volo di Strootman. Il tiro del belga, però, finisce tra le mani di un attento Ter Stegen. Primo tiro di Messi al minuto 73: il suo mancino però non impensierisce Allison. Roma ad un passo dal 3-0 con il cross di Florenzi che trova El Shaarawy sul secondo palo: strepitoso riflesso di Ter Stegen. All’82 arriva il terzo gol della Roma. Dalla bandierina cross di Under e grandissima girata di testa di Manolas che insacca. La Roma soffre fino all’ultimo, ma dopo 4 minuti può esultare: è in semifinale di Champions League.

 

FORMAZIONI

ROMA (3-5-2): Allison; Manolas, Fazio, Juan Jesus; Florenzi, Nainggolan, De Rossi, Strootman, Kolavori; Dzeko, Schick. All. Eusebio Di Francesco

BARCELLONA (4-4-2): Ter Stegen; Semedo, Pique, Umtiti, Jordi Alba; Sergi Roberto, Rakitic, Busquets, Iniesta; Suarez, Messi.