Missione compiuta! Roma e Juventus sono riuscite ad ottenere il pass per gli ottavi di finale di Champions League come seconde classificate dei rispettivi gironi.

Lunedì a Nyon nel sorteggio potremo scoprire le prossime avversarie delle due squadre italiane.

Dopo un martedì in cui non sono mancate le sorprese con la clamorosa eliminazione del Manchester United, l’8-0 rifilato dal Real Madrid al Malmo e il primo posto del Manchester City a discapito della Juventus. Anche il mercoledì non è stato da meno…

Su tutte spicca la clamorosa qualificazione, con soli 6 punti, della Roma. I giallorossi devono ringraziare il proprio portiere Szczesny e quello del BarcellonaTer Stegen, che gli ha permesso di qualificarsi anche con un misero pareggio casalingo contro il Bate.

Nel girone F il Bayern Monaco già qualificato al primo posto e imbottito di riserve, sbanca 0-2 il campo della Dinamo Zagabria e chiude a quota 15 punti. L’Arsenal compie l’impresa, sconfiggendo al Pireo l’Olympiacos per 0-3 e raggiungendo i rivali al secondo posto a quota 9 punti, ma in vantaggio grazie agli scontri diretti.

Il raggruppamento più in bilico era quello G con la Dinamo Kiev che era chiamata a vincere in casa con il Maccabi per passare il turno e così è stato grazie ad un risicato 1-0, firmato Garmash. Il primo posto però è finito nella mani del Chelsea di Mourinho che ha sconfitto per 2-0 il Porto, sua ex squadra, relegandolo all’Europa League.

Infine le ultime due qualificate arrivano dal girone H: con lo Zenit già matematicamente primo, è arrivata la storica qualificazione del Gent. I belgi sconfiggono in casa i russi, ancora imbattuti, per 2-1 e si aggiudicano il secondo posto. Il Valencia non riesce neanche ad impensierire il Gent per la qualificazione e si deve accontentare dell’Europa League perché viene travolto in casa dal Lione per 0-2.

Con il quadro completo delle qualificate, ora può iniziare il toto abbinamenti…