Un anno fa Carpi – Bologna valeva il primo posto nel campionato di Serie B. Ora gli obiettivi e la categoria sono cambiati e le due squadre si giocano uno dei più classici spareggi salvezza.

Il Carpi è messo sicuramente meno peggio del Bologna, grazie ai suoi 5 punti in classifica, mentre i rossoblu sono in piena crisi a causa di un rullino da paura: 7 ko nelle prime otto gare stagionali.

Nello scorso campionato di B il Carpi con il Bologna aveva conquistato la vittoria in casa e aveva pareggiato fuori, senza mai subire gol. Il pronostico è quindi tutto dalla parte dei padroni di casa, con Sannino che schiera i suoi con il suo consueto 4-3-3 e darà fiducia in attacco ancora alla trio Matos – Borriello – Di Gaudio.

Sulla sponda Bologna questa partita viene dipinta come un’ultima spiaggia per il tecnico Delio Rossi, che è chiamato a vincere per evitare l’esonero. Per cercare i primi punti stagionali in trasferta, il tecnico rossoblu si affida in attacco all’esperienza di Brienza, alla fantasia di Mounier e lancia dal primo minuto Mancosu, con Destro in panchina.

In caso di una nuova sconfitta è già aperto il toto panchina per il Bologna, come riporta la “Gazzetta dello Sport”. I primi nomi sulla lista di Saputo sarebbero Donadoni e Prandelli, ma attenzione anche a Montella, che sarebbe il sogno del numero uno rossoblù.