La prima settimana di calciomercato è stata a dir poco elettrica. Come da previsione il Monza ha messo a segno i colpi più importanti, ma le altre, non vogliono certo stare a guardare. Con un coup de théâtre la Triestina ha strappato Rocco Costantino alla coppia d’affari Teramo-Pescara. Ma c’è anche una rivoluzione in casa Rieti con Eziolino Capuano che ha preso in mano la guida tecnica.

Ebbene si sembrava tutto fatto, Rocco Costantino era ormai un calciatore del Pescara, che lo avrebbe immediatamente girato in prestito al Teramo del presidente Campitelli; eppure il bomber abruzzese, non si è presentato alle visite mediche in programma, e qualche ora dopo diventava ufficialmente un nuovo calciatore della Triestina! Ora il Teramo è alla folle ricerca di un attaccante di razza, Piccioni ceduto al Rimini per far posto proprio a Costantino ha lasciato un vuoto da colmare al più presto.

Rivoluzione tecnica e societaria in casa Rieti. L’ex DG della Sambenedettese Andrea Gianni, fiduciario del nuovo patron Riccardo Curci, ha scelto Eziolino Capuano. Il tecnico campano ha avuto adeguate garanzie economiche e progettuali, ed ha accettato con grande entusiasmo l’offerta dei Laziali. Probabile anche l’arrivo di Bellomo dalla Salernitana.

Poi c’è il Gubbio di Galderisi che non è riuscito ancora a rimpiazzare la partenza eccellente di Ettore Marchi. Tra i possibili nomi c’è quello di Chinellato. Sasha Cori ha spiazzato tutti e ha accettato l’offerta dell’Albinoleffe, prestito fino a Giugno. Sempre nel valzer degli attaccanti Grandolfo dovrebbe passare dalla Virtus Verona al Sudtirol.

Sperotto riabbraccia definitivamente la Fermana, che pur necessitando palesemente di rinforzi adeguati sul fronte offensivo, sta lavorando in silenzio. Tra le indiscrezioni quelle dell’ex Lazio Libor Kozak, seguito con decisione dalla Pistoiese. Ci sarebbe anche la possibilità di un prestito dal Carpi di Michele Vano ex Arzachena. Ma la pista più calda porterebbe a Leonardo Perez del Cosenza, molto stimato dal DG Conti, ma al momento i costi dell’operazione sarebbero insostenibili per i canarini.

Nel frattempo l’Albissola ha preso in prestito dal Padova il giovane Cisco. Giorico del Carpi passa alla Virtus Verona, mentre Carrarese e Alessandria stanno definendo lo scambio Pugliese-Gatto. Il terzino del Pescara Scalera va in prestito alla Sambenedettese, e la Ternana si assicura lo svincolato Paghera. La Reggina punta con decisione Baclet e Rosina, mentre il Catania sta aspettando Di Piazza che ha già dato il suo assenso al trasferimento dal Cosenza. La Juventus U23 ha mostrato deciso interesse per gli attaccanti Cocco e Mokulu.

A cura di Lorenzo Giardini @lorenzo_gardens