Capolista e inseguitrici: dopo quattro giornate, la classifica del Girone C di Serie C prende forma. E’ stato un turno con tanti gol, 23 in totale, cambio di tendenza rispetto alla settimana scorsa, con alcune sorprese: nelle gare del sabato, il Monopoli ha sbancato l’Angelino Nobile schiantando la Sicula Leonzio per 0-3, grazie alle reti di Genchi e Sarai, balzando in vetta alla graduatoria con 10 punti, mentre il Siracusa fa il colpaccio in casa del Racing Fondi (1-3) conquistando lunghezze preziose e, allo stesso orario, vittoria per l’Akragas contro la Paganese (2-0). Alle 16.30, la Juve Stabia cade malamente davanti ai propri tifosi per mano di un Trapani rinato che si impone per 1-3 con un doppio Pagliarulo e Murano.

Nel pomeriggio, ancora pari (come nell’ultimo turno) per Reggina e Matera, quasi malato di “pareggite”, e Cosenza e Andria, il Catanzaro batte il Bisceglie per 0-2 e il Lecce si riprende dalla batosta del Massimino vincendo al Via del Mare contro il Rende. Domenica, al Franco Fanuzzi di Brindisi, riflettori puntati su Virtus Francavilla e Catania, gara importante in ottica secondo posto: partita combattuta fino al vantaggio degli ospiti con Lodi su rigore, poi secondo tempo in mano ai rossazzurri che, dall’ingresso in campo di Russotto, prima trovano lo 0-2 con quest’ultimo e, infine, chiudono i conti con Djordjevic quasi a tempo scaduto.

RISULTATI:

SICULA LEONZIO-MONOPOLI: 0-3

RACING FONDI-SIRACUSA: 1-3

AKRAGAS-PAGANESE: 2-0

JUVE STABIA-TRAPANI: 1-3

REGGINA-MATERA: 1-1

COSENZA-ANDRIA: 1-1

LECCE-RENDE 1-0

BISCEGLIE-CATANZARO 0-2

VIRTUS FRANCAVILLA-CATANIA 0-3

Antonio Torrisi (@ped1722)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI