Il Modena calcio dalla giornata di ieri è ufficialmente senza stadio, il club ora non potrà giocare la terza partita consecutiva in campo neutro. E’ più che una possibilità, la sconfitta 0-3 a tavolino già a partire da Domenica quando alle 18:30 si sarebbe dovuta giocare Modena – Mestre.

L’Istituto per il Credito sportivo ha comunicato di aver escusso la fideiussione a garanzia dei mutui intestati al Modena FC. Il Comune ha avviato la procedura di revoca immediata della concessione alla società sportiva per la gestione dello stadio Braglia. Tale tipo di autotutela è giustificata da “gravi inadempimenti” del club. Il Comune ha quindi diffidato il Modena Fc a lasciare liberi i locali dell’impianto con decorrenza immediata e comunque non oltre lunedì 9 ottobre.

Dal punto di vista delle conseguenze sportive il Modena non sembra avere vie di scampo, il regolamento federale non permette di giocare la terza partita di fila in campo neutro, che sarebbe stato come nelle precedenti gare quello di Forlì. Ad oggi la sconfitta a tavolino sembra l’ipotesi più probabile.

A cura di Lorenzo Giardini