Si è da poco chiusa un’altra pagina nerissima per la Nazionale brasiliana: dopo la pesantissima sconfitta nei Mondiali in casa del 2014 e l’incredibile sconfitta ai quarti finale nella Copa América dello scorso anno, anche l’edizione del Centenario del torneo ha riservato ben pochi sorrisi ai verdeoro, che si sono visti tagliati fuori addirittura ai gironi, arrivando dietro a Perù ed Ecuador.

Con questo ruolino di marcia decisamente non all’altezza della tradizione brasiliana, la Seleção dovrà ora puntare tutto sulle prossime Olimpiadi, e la presenza di un fuori quota come Neymar fa ben capire che le loro intenzioni sono più che serie.

Per gli altri due posti occupati da over 23 il CT Rogério Micale ha scelto Douglas Costa, altra “vecchia” conoscenza per il calcio europeo, e, vera sorpresa, Fernando Prass, portiere di 38 anni del Palmeiras, a sostituire l’infortunato Ederson del Benfica.
Parlando sempre di vecchie conoscenze, spiccano anche due “romani”: il laziale Felipe Anderson, reduce da un campionato deludente se comparato con quello precedente, e l’ex romanista Marquinhos, difensore attualmente in forza al PSG.

Occhi puntati anche su Gabriel Jesùs, giovane promessa del calcio brasiliano, tanto da essere considerato “il nuovo Neymar” e che piace moltissimo all’Inter.

Ecco la lista completa dei convocati:

PORTIERI: Fernando Prass (Palmeiras), Uilson (Atletico Mineiro)
DIFENSORI: Willian (Internacional), Zeca (Santos), Douglas Santos (Atletico Mineiro), Luan (Vasco da Gama), Marquinhos (PSG), Rodrigo Caio (San Paolo)
CENTROCAMPISTI: Fred (Shakhtar Donetsk), Rafinha (Barcellona), Felipe Anderson (Lazio), Thiago Maia (Santos), Rodrigo Dourado (Internacional)
ATTACCANTI: Neymar (Barcellona), Douglas Costa (Bayern Monaco), Gabriel Jesùs (Palmeiras), Gabriel Barbosa (Santos) e Luan Vieira (Gremio)

di Luca Tantillo

Rio-2016-600x300