Il Bologna sta tenendo fede al nome del mercato di gennaio. Nel gergo comune esso è denominato “mercato di riparazione” e la squadra del capoluogo emiliano sta provando in tutti i modi a “riparare” le lacune emerse in questa prima parte di stagione della squadra allenata da Filippo Inzaghi.

Avendo annunciato pochi giorni fa Roberto Soriano e Nicola Sansone la squadra ha già compiuto un bel salto in avanti dal punto di vista della qualità tecnica. Questo però non sembra però accontentare la dirigenza felsinea che rimane sempre vigile sul mercato. L’ultima idea è quella che porta al difensore centrale, attualmente in forza alla Fiorentina, Federico Ceccherini.

La formula con la quale si potrebbe chiudere l’operazione è la stessa che il Bologna ha già utilizzato per i due giocatori già ufficializzati: prestito con riscatto vincolato alla salvezza della squadra. Dal canto suo il giocatore gradirebbe aver la possibilità di giocare con continuità, essendo egli chiuso dalle ottime prestazioni dei due centrali di difesa titoli; German Pezzella e Victor Hugo.

Resta tuttavia da convincere la Fiorentina che in questo momento sembrerebbe non voler accettare una tale formula, aprendo invece la possibilità ad una cessione a titolo definitivo del giocatore italiano classe 1992.

L’opera di rafforzamento non riguarda solo la parte centrale della difesa. Inzaghi avrebbe infatti chiesto anche un terzino sinistro. La dirigenza Rossoblu avrebbe pensato ad Antonelli, chiuso all’Empoli da Pasqual, a Spinazzola, ma con l’infortunio di Cuadrado la Juve difficilmente se ne priverà e Adnan che invece è chiuso a Bergamo da Gosens.

Il Bologna non è comunque attivo solo sul mercato in entrata. La società sta infatti lavorando in modo da “liberarsi” di quei giocatori che non hanno dato ciò che ci si aspettava da loro. Il principale indiziato a rischiare di dover lasciare il capoluogo (ma forse non l’Emilia) è Diego Falcinelli. L’attaccante ex Crotone e Sassuolo ha fin qui trovato veramente poco spazio, non riuscendo mai ad impressionare il suo allenatore.

Per il suo futuro si parla di un interessamento di Parma, Spal e Frosinone. Anche se comunque nulla di concreto è stato ancora fatto.