Il Barcellona potrebbe a breve farsi un bellissimo regalo di Natale, chiudendo per l’acquisto del terzino Darijo Srna.

Il difensore croato è stato individuato dalla dirigenza blaugrana come il giocatore giusto per rinforzare la fascia destra. Srna sarebbe il profilo perfetto per il tecnico Luis Enrique, che non è ancora riuscito a sopperire alla partenza di Dani Alves in estate. Infatti sulla corsia di destra Aleix Vidal non ha mai convinto del tutto ed è stato fatto fuori ben presto dalla squadra titolare. Sergi Roberto, invece, sembra ancora troppo acerbo per disputare certi match importanti e reggere un’intera stagione ad alti livelli. Quello dell’esterno di difesa è quindi un buco evidente nella rosa del Barcellona. Per questo con Srna e la sua professionalità, esperienza e affidabilità la fascia destra difensiva sarebbe perfettamente coperta. Inoltre il 34enne croato potrebbe anche aiutare il giovane canterano Sergi Roberto a crescere al meglio.

La dirigenza blaugrana nelle ultime ore avrebbe intensificato i contatti con l’agente di Srna: l’offerta del Barca, visto anche l’età del calciatore, dovrebbe essere di un contratto di 6 mesi con opzione per la stagione successiva. Così facendo il 34 enne Srna potrebbe, tra un anno e mezzo, chiudere la sua carriera con la prestigiosa maglia del Barcellona.

Le due parti sono in continuo contatto e il difensore croato starebbe rifletto sulla proposta del club spagnolo. Il proprietario dello Shakhtar Rinat Akhmetov, nonostante non voglia far partire una bandiera del club come Srna, potrebbe non intralciare la trattativa proprio per un senso di riconoscenza verso un giocatore che ha onorato la maglia del club ucraino per ben 14 anni.

di Valerio Pennati (Twitter @ValerioPennati)

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI, SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

Darijo Srna, 34 annni: il capitano dello Shaktar Donetsk e della Nazionale croata sta trattano il suo trasferimento al Barcellona.

Darijo Srna, 34 annni: il capitano dello Shaktar Donetsk e della Nazionale croata sta trattano il suo trasferimento al Barcellona.