Sembra essere giunta al capolinea l’esperienza di Jérémy Mathieu con la maglia del Barcellona: infatti, dopo le pesanti critiche ricevute dall’ambiente dopo la disastrosa prestazione contro la Juventus, il difensore francese non è più sceso in campo e, probabilmente, non lo farà più da qui a fine stagione.

Cresciuto nelle giovanili del Sochaux, Mathieu ha debuttato con Les Lionceaux in prima squadra, poco prima di passare al Tolosa, dove tra il 2005 e il 2009, si è affermato come uno dei migliori difensori della Ligue 1.  Nell’estate 2009, viene acquistato dal Valencia di Unai Emery, con cui firma un triennale. Dopo delle ottime annate, che gli sono valse il posto nella Nazionale francese, voluto fortemente da Luis Enrique, nell’estate 2014 viene acquistato dal Barcellona per circa 20 milioni di Euro. Nelle annate in Blaugrana, alterna ottime prestazioni a lunghi periodi fermo ai box a causa degli infortuni, e vince 2 Liga, 2 Copa del Rey, 1 Supercoppa di Spagna, 1 UEFA Champions League, 1 Supercoppa Europea e 1 Mondiale per club.

Jérémy Mathieu (34 anni), viene saltato da Juan Cuadrado (28), sotto gli occhi di Luis Enrique, nella sfida dello Juventus Stadium. Questa è stata la sua ultima partita in Blaugrana?

Secondo il quotidiano Sport, Mathieu è stato indicato come il principale responsabile della disastrosa stagione del reparto difensivo catalano e, soprattutto, della umiliante debacle subita allo Juventus Stadium nell’andata dei quarti di finale di Champions League, dove il difensore blaugrana è stato umiliato più volte da Juan Cuadrado. Quest’ultima prestazione, sempre secondo il quotidiano spagnolo, avrebbe fatto perdere la pazienza anche al tecnico asturiano, suo grande estimatore, che gli avrebbe dato una pesante strigliata in spogliatoio, davanti a tutti i suoi compagni, accusandolo anche di essere andato a fumare invece che ascoltare la riunione di tattica.

Che questo fatto sia vero o no, quello che conta è che il francese non è più parte del progetto del Barça: da dopo quella partita, non è più sceso in campo e, anche ieri sera contro l’Osasuna, non è stato convocato. Con l’addio di Luis Enrique a fine stagione, sembra ormai certo l’addio del francese, a cui la società avrebbe già detto di trovarsi un altro club. Il Barcellona sarebbe disposto a liberarsi di Mathieu – il cui contratto è in scadenza nel giugno 2018 – anche a parametro zero. Vedremo chi si farà avanti.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI