Se ad agosto fossero state fatte delle previsioni sul campionato dell’Atalanta, visto anche l’impegno in Europa League, nessuno avrebbe scommesso sulla doppietta della squadra di Percassi, in grado di qualificarsi nuovamente alla competizione europea sorella della Champions League. Una stagione quasi perfetta e ricca di emozioni, che ha messo in evidenza nuovi gioielli nerazzurri su cui si sono già accese le sirene di mercato.

Per fare chiarezza sul futuro della squadra, il presidente Percassi è intervenuto a Bergamo TV. Tanti i temi toccati dal numero uno degli orobici, partendo da Gasperini fino ad arrivare al nuovo talento nerazzurro Musa Barrow. Queste le sue parole: “Continuiamo con mister Gasperini, è il nostro Wenger e speriamo duri più di 22 anni. Qualcuno ce l’ha chiesto, ma l’intesa migliora giorno dopo giorno e speriamo di arrivare presto al rinnovo del contratto. Il nostro obiettivo però sarà sempre la salvezza, mantenendo sempre i conti apposto. La speranza invece sarà quella di poter costruire un’Atalanta più forte. Chi parte? Ilicic non si muove da Bergamo, su Cristante dovremo fare delle valutazioni. Barrow piace a tanti ma nessuno ci ha chiesto informazioni su di lui.”

Parla anche Sartori: “Tanti top club vogliono Cristante”

Per parlare del mercato degli orobici a Radio Incontro Olympia è intervenuto anche il direttore sportivo Giovanni Sartori, che ha provato a fare chiarezza sulla situazione riguardante Bryan CristanteCristante è un gioiello dell’Atalanta e da questo momento in poi sarà un pezzo pregiato del prossimo mercato. L’età, le prestazioni, le sue 15 reti in stagione divise fra le 12 in serie A e le 3 in Europa League, la duttilità: sono tutte cose che lasciano presagire che sarà un punto di riferimento della Nazionale di Mancini. Tutto questo non sta altro che a significare che i top club più importanti sono realmente interessati al nostro giocatore. Non posso escludere la Lazio, ma non voglio fare i nomi di chi ci ha chiesto informazioni. La sua valutazione? Oggi i prezzi li fa il mercato, noi non ci faremo trovare impreparati.”

A cura di Gabriele Burini (@gabrieleburini)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI