L’Arsenal vince in casa contro l’Everton nell’ultimo turno di Premier League, ma deve dire addio alla Champions League. I Gunners, infatti, chiudono la stagione al quinto posto e l’anno prossimo parteciperanno all’Europa League, lasciando la massima competizione europea dopo 20 anni.

L’ultima assenza dei londinesi in Champions risale alle stagione 1996/97, prima stagione di Wenger sulla panchina dell’Arsenal. L’annata di alti e bassi dei Gunners ha interrotto così una striscia di partecipazioni consecutive iniziata nel 1997/98, lasciando Sanchez e compagni con l’amaro in bocca e il “contentino” dell’Europa League.

Nonostante una finale di Fa Cup ancora da giocare, quest’annata abbastanza negativa ha messo un po’ in crisi il buon rapporto di Wenger con la tifoseria dei Gunners, tanto che si potrebbe pensare anche ad un suo possibile addio in estate. Intanto il tecnico francese ha però rilasciato dichiarazioni d’amore al club, con cui è legato da un rapporto ventennale.

«In passato ho rifiutato ogni squadra al mondo per rimanere qui, per questo vorrei ancora allenare l’Arsenal, spero che me ne verrà data la possibilità. Noi siamo i primi ad essere molto delusi per la mancata qualificazione alla Champions, adesso concentriamoci sulla finale di Fa Cup contro il Chelsea. La mia situazione presto sarà chiara, presto saprete tutto»

Tra le possibili cause di questo mancato accesso alla Champions e di una stagione abbastanza negativa potrebbe esserci anche il clima ostile che si è creato attorno a Wenger e ai suoi giocatori.

«Sicuramente i ragazzi non hanno potuto lavorare nel modo migliore: non è stata una bella cosa, ma le responsabilità sono tecniche, quindi mie. Dopo la finale di Coppa ci sederemo insieme alla società e valuteremo il futuro… io amo l’Arsenal con tutte le mie forze»

Una finale di Fa Cup che potrebbe salvare ancora la panchina di Wenger, anche se i dissapori con i tifosi e la mancata qualificazione alla Champions potrebbero costare caro al tecnico francese…

di Valerio Pennati (Twitter @ValerioPennati)

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI, SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

Uno dei tanti drappi mostrati dai tifosi dell’Arsenal nelle ultime partite: “Enough is enough, Wenger out!”