“Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano”. Cantava così Antonello Venditti in “Amici Mai” e potrebbe cantare così la Federazione Argentina, pronta ad affidare ad una vecchia conoscenza della Nazionale il ruolo di commissario tecnico. Nelle ultime ore è infatti tornato in auge il nome di Gerardo El Tata Martino, attuale allenatore dell’Atlanta in MLS, che avrebbe superato José Pekerman, ex CT della Colombia, nella lista del presidente Tapía.

Con Martino torna Messi?

Il contratto che lega l’ex tecnico del Barcellona al club americano scadrà il 31 dicembre 2018 e consentirebbe a Lionel Scaloni di portare a termine il ruolo di commissario tecnico ad interim fino alla fine dell’anno. L’altro Lionel argentino, Messi, avrebbe già dato il proprio placet per il ritorno in panchina del tecnico che ha portato per due anni di fila la Selección in finale di Copa America, e sarebbe pronto a tornare ad indossare la maglia numero 10 dell’Albiceleste che in questo momento è senza padrone.

Ma non solo Messi avrebbe dato il suo ok per il ritorno in panchina di Martino: anche il presidente dell’AFAClaudio Tapía, sarebbe favorevole al nuovo mandato per El Tata. La conferma arriva proprio dal presidente ai microfoni di Fox Sports Argentina“Mi è piaciuto molto il lavoro di Martino con la Selección, sono in buoni contatti con lui e se ne andò per una situazione particolare. Aveva anche iniziato un ricambio di giocatori all’interno della Nazionale.” È soprattutto l’ultimo argomento che sarebbe fondamentale per un suo ritorno, visto che dopo la figuraccia di Russia 2018 sono in molti a volere un ricambio generazionale all’interno dell’Albiceleste. 

Le condizioni per un ritorno di Martino ci sono tutte, l’Argentina ha trovato il suo commissario tecnico?

A cura di Gabriele Burini (@gabrieleburini)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI