torres_2463382b

 

Proprio così nelle ultime ore il nome più caldo in ballo per sostituire

“il Balo” nel nuovo attacco rossonero gestito da Filippo Inzaghi è quello dello spagnolo Fernando Torres, nelle fila del Chelsea di Mourinho.

È soprannominato “El Niño” per i suoi tratti somatici e per la sua precocità: ha esordito, infatti, nella Liga a 18 anni e a 19 è diventato capitano dell’Atlético Madrid.

Insieme a Juan Mata è inoltre uno dei due calciatori ad essere stato contemporaneamente campione del Mondo, campione d’Europa per club e per Nazionale in carica e detentore dell’Europa League.

Che dire un giocatore di caratura mondiale, peccato però che il centravanti spagnolo sta attraversando un periodo in declino: i numeri non sono più quelli di un tempo a Madrid.

Dopo le giovanili all’Atletico e la prima squadra 214 (82)  è approdato in Premier al Liverpool per la cifra di 26,5 milioni di sterline e con i Reds ha fatto più che bene, poi una volta ai Blues, ha abituato la piazza a prestazioni altalenanti, deludendo le aspettative di tutti.

El Niño oltre ad essere rapido è dotato di un ottima tecnica individuale, forte nell’uno contro uno e abile nel gioco aereo, le qualità ci sono quindi se Galliani regalerà il giocatore al Milan, Filippo Inzaghi sicuramente saprà far ritrovare il fiuto del gol di un tempo, la società rossonera non è nuova a certe “rigenerazioni” alcune riuscite altre meno…

Parlando di attualità. il Milan vuole il prestito secco e il Chelsea è disposto a concedeglierlo pagando anche parte del pesante ingaggio poichè l’attaccante è chiuso da Diego Costa e Didier Drogba, quindi a San Siro troverebbe decisamente più spazio.

Il problema è che il giocatore non gradisce il prestito e preferisce decisamente il trasferimento definitivo, quindi l’ultima ipotesi per la trattativa è quella del prestito con diritto di riscatto/obbligo di riscatto, nell’ultimo caso probabilmente ci sarebbe uno sconto sul cartellino dello spagnolo, quindi la giusta soluzione per entrambe le società ed il giocatore.

Oltre al sostituto di Balotelli, il Milan vuole disperatamente sistemare il centrocampo e serve freschezza, per questo Galliani ha chiesto al Chelsea il prestito del giovane olandese Marco Van Ginkel ora ai Blues, ma nella lista dei partenti di Mourinho, se il pacchetto londinese dovesse essere incompleto, la probabile alternativa sembra lo svizzero Blerim Džemaili in rottura definitiva con il Napoli.

EB

Un mercato rossonero che comincia finalmente a muoversi…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.