Nella 22^ giornata di Liga resta tutto invariato: il Real Madrid di Zidane passa a fatica in casa dell’Osasuna, ma rimane primo in classifica e ora aspetta il Napoli mercoledì sera. Il Barça stravince 6-0, ma perde per infortunio Aleix Vidal. Buona prova del Siviglia che vince 1-0 in casa del Las Palmas e non perde di vista Real e Barça.

La giornata si è aperta venerdì sera con Espanyol-Real Sociedad: gli ospiti vincono 1-2, grazie alle reti di Carlos Vela e l’ex-Real Madrid Illaramendi (inutile la rete di Perez per i catalani). Con questa vittoria la Real Sociedad rimane a -1 dall’Atletico Madrid ed è sempre in corsa nella lotta Champions.

Delude ancora il Valencia: la squadra di Voro pareggia 0-0 in casa del Betis e non riesce ad allontanarsi dalla zona calda della classifica, distante sempre pochi punti.

Il Barcellona dà spettacolo in casa dell’Alaves: i blaugrana stravincono per 6-0 grazie ad una grandissima prestazione di Messi, Neymar e Suarez (a segno con una doppietta), oltre alle reti della “MSN”, è andato a segno anche Ivan Rakitic (mentre Alexis ha invece infilato nella sua porta la rete del momentaneo 0-4). Il Barcellona porta a casa i 3 punti, ma perde un importante giocatore appena ritrovato: Aleix Vidal. Il terzino ha subito un durissimo colpo alla caviglia al minuto 87 ed è uscito dal campo in lacrime; il calciatore ha riportato una bruttissima lussazione alla caviglia destra e la sua stagione è quindi finita prematuramente.

Finisce 2-1 Athletic Bilbao-Deportivo: i baschi rimontano lo svantaggio segnato da Emre Colak grazie alle reti di Muniain e Aduriz e restano ancora in corsa per un posto in Europa.

Alle 20:45 è andata in scena Osasuna-Real Madrid. La squadra di Zidane torna in campo in buona forma due settimane dopo (non ha giocato infatti settimana scorsa in casa del Celta Vigo per maltempo), ma fatica molto nei primi minuti. Tuttavia il vantaggio arriva al 24′ grazie al solito Cristiano Ronaldo; 9 minuti dopo è però l’ex della partita Pedro León a trovare il pareggio dei padroni di casa. Nel secondo tempo il Real prende in mano la partita e le reti di Isco e Lucas Vazquez fanno portare a casa i 3 punti alle merengues, che ora potranno pensare alla sfida importantisisma di Champions League contro il Napoli.

La domenica di Liga si apre con il consueto anticipo delle 12, dove finisce 1-1 la sfida Villareal-Malaga. Bruno Soriano salva El submarino amarillo su rigore dopo che gli ospiti erano andati in vantaggio con Dias; il Villareal perde però terreno nella corsa alla Champions ed ora è a -6 dai colchoneros. Finisce 0-2 Leganés-Sporting Gijón. Canella e Burgui firmano le reti di una vittoria fondamentale per lo Sporting, che sale a quota 16 punti e torna a sperare nella salvezza.

Importantissima vittoria per il Siviglia: la squadra di Sampaoli passa 0-1 a Gran Canaria grazie alla reti di Correa all’80’ e rimane salda al terzo posto, a soli 2 punti dal Barcellona.

Conquista altri tre punti importanti pure l’Atletico Madrid: la squadra del cholo Simeone vince 3-2 contro il Celta Vigo, dopo una partita molto emozionante: dopo essere andati in svantaggio a causa della rete di Cabral, i padroni di casa trovano il pari grazie ad una rete meravigliosa di Fernando Torres, che si inventa una rovesciata in pallonetto dal limite dell’area. Lo stesso Torres sbaglia però un rigore e il Celta nel secondo tempo ritrova il vantaggio grazie a John Guidetti. Nel giro di due minuti il gran gol di Ferreira Carrasco e la rete di Griezmann portano però  i colchoneros in vantaggio e danno loro una vittoria fondamentale. L’Atletico rimane saldo al quarto posto e rimane sempre a -4 punti dal Siviglia.

Finisce 4-0 la sfida Eibar-Granada. La squadra di casa conquista un’altra vittoria molto importante e continua il suo momento strabiliante: le reti di Gonzaléz, Enrich, Ramis e León portano infatti l’Eibar al settimo posto in classifica e ora questi possono davvero sognare un posto in Europa

 

CLASSIFICA: Real Madrid 49**; Barcellona 48; Siviglia 46;  Atletico Madrid 42; Real Sociedad 41; Villareal 36; Athletic Bilbao 35; Eibar 35; Espanyol 32; Celta Vigo 30*; Las Palmas 28; Alavés 27; Betis 24; Malaga 23; Valencia 20*; Deportivo 19*; Leganes 18; Sporting Gijón 16; Granada 13; Osasuna 10.

*: una partita in meno.

Di Davide La Vattiata

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI