La Lazio vince in casa del Torino grazie al gol di Milinkovic-Savic

Parte subito forte la Lazio con l’ottimo inserimento di Murgia che però sbatte su un attento Sirigu. Si rende pericoloso anche il Torino due volte. La prima occasione arriva con il tiro d’esterno di Ljaijc che termina alto. Il secondo tiro viene respinto da un ottimo Strakosha che respinge la botta di De Silvestri. Inzaghi è costretto al primo cambio al minuto 14. Immobile si fa male nel tentativo di controllare un lancio: si teme qualcosa di serio al bicipite femorale. Al suo posto è entrato Caicedo. Al 22 calcio di rigore per la Lazio. Fallo netto di N’Kolou in area su Milinkovic-Savic. Dagli 11 metri va Luis Alberto che si fa ipnotizzare da Sirigu. Ancora Lazio con la sponda di Caicedo in area per Lucas Leiva: il suo destro è respinto da un grandioso intervento di Moretti. Ci prova Mrugia al 41′ da fuori area: tiro debole e centrale che non da problemi al portiere granata. Al 44′ Sirigu devia un tiro non troppo pericoloso di Milinkovic-Savic.

Secondo tempo che inizia con un altro cambio forzato per i biancocelesti. Esce Radu per infortunio, al suo posto entra Caceres. Super Sirigu al minuto 55 sul tiro potente di LeivaDal seguente calcio d’angolo passa in vantaggio la Lazio con il colpo di testa di Milinkovic-Savic. Ad un passo dal raddoppio la Lazio con l’azione personale di Caicedo che poi tenta il pallonetto. Il tocco sotto termina alto sopra la traversa. Ancora Caicedo vicino al gol: assit di Luis Alberto e diagonale dell’attaccante. Sempre attento Sirigu che respinge il mancino. Ancora Milinkovic-Savic vicino al. Dopo uno scambio bellissimo con Leiva, il centrocampista tira al volo e sfiora il palo. Ci prova anche Ljaijc su punizione. Palla che esce abbastanza alta sopra la traversa. Dopo 4 minuti finisce la partita. Torino 0 Lazio 1.

 

FORMAZIONI

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; N’Kolou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Molinaro; Ljajic; Eder, Belotti. All. Walter Mazzarri.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Radu, de Vrij, Luiz Felipe; Lulic, Milinkovic-Savic; Leiva, Murgia, Marusic; Immobile, Luis Alberto. All. Simone Inzaghi.