Sembra esser passata la tempesta dopo le dichiarazioni a sorpresa di Ubaldo Rugani, padre del difensore che non sta trovando continuità di impiego in questa nuova stagione alla Juventus. Dopo lo sfogo tramite social si era diffusa l’idea della fine dell’avventura del ragazzo in bianconero, con un paio di club alla porta per accaparrarsi le sue prestazioni nonostante la risaputa stima di Fabio Paratici nei suoi confronti.

Difficile strappare il classe 1994 alla Juventus, anche perchè Rugani, pur non riuscendo costantemente ad imporsi in qualità di titolare (difficile con quei due “mostri” davanti), è chiaramente un interprete di livello dal futuro garantito anche nella Nazionale di Roberto Mancini. A gettar acqua sul fuoco, ad onor di cronaca, ci aveva pensato lo stesso numero 24 bianconero dopo la vittoria per 2-0 sulla Spal.

Come se non bastasse, per far placare definitivamente la bufera è intervenuto anche Davide Torchia, agente del giocatore, mediante le parole rilasciate a Radio Sportiva: “Le parole del padre di Rugani non sono una polemica verso qualcuno o verso la società, ma è un incentivo per il figlio a riprendersi il posto da titolare”.

Per il giovane interprete della fase arretrata le offerte non sono mai mancate: in estate Sarri era disposto a spese pazze pur di portarlo a Londra e, recentemente, anche Monchi ha tentato la via del dialogo proprio con Torchia stesso (avvistato a Trigoria), al fine di regalare a Di Francesco un difensore di sicuro affidamento per i prossimi anni. 

“Sono arrivate tante richieste negli anni, Chelsea incluso, ma la Juventus non ha mai voluto cederlo perché crede in lui – ha proseguito il procuratore di Rugani – Prima o poi si parlerà del nuovo contratto, ma sono i club a decidere il come e il quando”. Tuttavia non pare esserci fretta, anche perchè il ragazzo originario di Lucca è legato alla Juventus sino al 2021 e vi son tutte le condizioni favorevoli affinchè la sua storia con la Vecchia Signora possa esser ulteriormente prolungata, magari di ulteriori due anni.

E.Menegatti (@44gattdernesto)