Inizia l’era Sampaoli come ct dell’Argentina, la sua terra natia. Il suo palmarès è invidiabile: 3 volte campione del Cile, 1 coppa Sudamericana e la prestigiosa Coppa America del 2016. Poi, sicuro di aver concluso il suo lavoro con la nazionale cilena, decise di provare l’esperienza in un club, il Siviglia, orfano di Emery che nel frattempo era stato ingaggiato dal PSG: la storia la conosciamo tutti, una stagione fatta di alti  e bassi con la sconfitta nella Supercoppa Europea contro il Real Madrid, che lo befferà anche agli ottavi della Coppa del Re. Riesce, però, ad agguantare il quarto posto in campionato, che significa Champions League passando attraverso i preliminari. Il 19 maggio dichiara in conferenza stampa che sarà lui il nuovo ct dell’Albiceleste. Ieri le parole della nuova era:

“Sto realizzando un sogno che coltivavo da quando ero bambino. Ho sempre puntato a questa panchina che mi sembrava così lontana. Il sogno oggi è diventato realtà ed io sono ovviamente felicissimo. Noi rispettiamo la storia, ci prendiamo la responsabilità di rappresentare il nostro Paese. Dobbiamo costruire una squadra che rispetti la storia del nostro calcio ed io sto tenendo d’occhio 100 giocatori, ma nessuno deve sentirsi escluso dalla mia lista. La mia idea è che la maglia è la nostra bandiera e noi siamo costretti ad essere protagonisti. Chi viene qui deve avere voglia di mostrare le sue qualità”.

Anche uno spiraglio per Icardi, che riceverà la prima convocazione con l’Argentina, dopo ben 4 anni: “Icardi? E’ stato convocato per quanto ha fatto con l’Inter, per tutti i giocatori la convocazione è dipesa da quanto hanno dimostrato con il loro club. Può entrare nel nostro gioco, vedremo poi come si adatterà”.

E ad accompagnare l’avventura di Sampaoli sarà Veron, il quale avrà un ruolo sì marginale, ma, comunque, soddisfacente: sarà, infatti, il responsabile del settore giovanile. A lui il compito di scoprire nuovi talenti da immettere nel grande palcoscenico mondiale del calcio, attraverso lo scouting, giocatori degni di indossare l’albiceleste.

a cura di Matteo Tombolini (@MatteoTomb)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI