La Serie A TIM continua a stupire nella seconda giornata.

BOLOGNA – SASSUOLO 0-1 (Floro Flores 86′)

La seconda giornata della Serie A TIM si apre con il derby emiliano Sassuolo-Bologna. Parte bene il Bologna che va subito vicino al goal con una punizione di Mattia Destro, Consigli respinge. Gli ospiti pericolosi con le conclusioni da fuori di Sansone e Politano. Brienza prova ad impensierire Consigli ma nel finale arriva il goal di Antonio Floro Flores, seconda rete consecutiva dopo quella segnata al Napoli a Reggio Emilia.

Bologna - Sassuolo

MILAN – EMPOLI 2-1 (Bacca 16′,Saponara 20′,Luiz Adriano 69′)

Le due squadre hanno voglia di riscatto dopo i K.O. della prima giornata, il Milan è crollato a Firenze, l’Empoli invece ha perso in casa con il Chievo 3 a 1. Parte subito il Milan con un tiro dalla distanza di Suso, tiro alto. Subito dopo arriva il vantaggio del Milan con la prima rete in Serie A TIM  di Bacca, lanciato da Luiz Adriano. Pochi minuti più tardi arriva la rete del pareggio di Saponara, innescato da Maccarone. L’Empoli gioca meglio e sfiora più volte la rete del vantaggio, il goal non arriva, arriva invece per i rossoneri, firmato Luiz Adriano, complice l’uscita a vuoto di Skorupski. Il Milan di Mihajlovic conquista i primi 3 punti, niente esordio per Mario Balotelli.

bacca luiz

ROMA – JUVENTUS 2-1 (Pjanic 61′,Dzeko 79′,Dybala 87′)

La Roma conquista la prima vittoria del campionato e lo fa contro una Juventus senza idee (complice l’aggressività dei giallorossi e lo scarso rendimento dei giocatori bianconeri in campo). La Roma forza i tempi fin da subito, già nel primo minuto c’è un contatto in area bianconera, sospetto rigore non dato alla Roma, l’arbitro Rizzoli lascia continuare. Palo di Miralem Pjanic, è assedio dei giallorossi. Nel secondo tempo la Roma va in vantaggio su calcio di punizione, calciato meravigliosamente da Miralem Pjanic, Buffon resta immobile. Entra Iturbe e si scatena, Evra commette fallo sull’argentino e viene espulso per somma di ammonizioni. La Roma raddoppia con Edin Dzeko (prima rete in Serie A TIM) su cross di Iago Falque, i giallorossi controllano, Keita perde palla e ne approfitta Pereyra che innesca Paulo Dybala in area di rigore che accorcia le distanze. Nel finale la Juve rischia di pareggiare, Szczesny salva. Trionfa la Roma che va a quota quattro punti, Juve ferma a zero.

FBL-ITA-SERIEA-ROMA-JUVENTUS

CARPI – INTER 1-2 (Jovetic 31′,Di Gaudio 81′,Jovetic 89′ rig.)

Esordio assoluto per il Carpi al Braglia contro l’Inter di Roberto Mancini. I neroazzurri passano subito in vantaggio con goal di Stevan Jovetic, Inter sofferente, il Carpi cerca il pareggio dopo vari tentativi e lo trova con Di Gaudio a dieci minuti dalla fine, prima rete in Serie A TIM. Nel finale Guarin steso in area di rigore, dal dischetto si presenta Jovetic che spiazza Brkic e fa doppietta, regalando all’Inter altri tre punti fondamentali in chiave classifica.

jojo

TORINO – FIORENTINA 3-1 (Marcos Alonso 10′,Moretti 68′,Quagliarella 69′,Baselli 77′)

Due squadre che vengono dal successo della prima giornata di campionato, il Toro si è imposto 2 a 1 in casa del Frosinone mentre la Fiorentina ha battuto in casa il Milan per 2 a 0. Parte subito forte la Fiorentina che va in vantaggio con Marcos Alonso, seconda rete consecutiva dopo quella su punizione contro il Milan. Il Torino cerca subito il pareggio con un colpo di testa di Quagliarella su cross di Avelar, salva Tatarusanu. A fine primo tempo un’altra occasione per il Torino su calcio d’angolo con Maksimovic che stacca di testa ma va alto. Nel secondo tempo Moretti su calcio d’angolo trova spazio per calciare di sinistro e sigla la rete del pareggio, subito dopo arriva il goal del vantaggio del Torino con Quagliarella, innescato da Bruno Peres, che mette in rete, 2 reti in 2 partite anche per Fabio Quagliarella. Pochi minuti più tardi arriva la rete che chiude la partita di Baselli che prima si libera di Borja Valero e poi calcia un siluro in porta, Tatarusanu non può nulla. Anche per lui sono 2 le reti in 2 partite. Il Torino conquista altri 3 punti e va a quota 6. La Fiorentina di Paulo Sousa rimane ferma a 3.

torino

NAPOLI – SAMPDORIA 2-2 (Higuain 9′,Higuain 39′,Eder 58′ rig.,Eder 59′)

Il Napoli, sconfitto alla prima giornata dal Sassuolo, deve riscattarsi contro la Sampdoria e parte subito bene andando in rete con il bomber Gonzalo Higuain. Ci prova Insigne, ma il suo tiro va fuori di poco. Pochi istanti dopo arriva il raddoppio di Higuain che firma la sua doppietta personale. Nella ripresa viene atterrato in area di rigore Fernando, dal dischetto Eder accorcia le distanze, un minuto dopo arriva il pareggio di Eder con un goal magnifico, 4 goal in 2 partite per lui. Muriel impegna Reina più volte ma la Sampdoria non riesce a vincere al San Paolo. Finisce 2-2. Il Napoli in due partite ha collezionato soltanto un punto mentre la Sampdoria sale a quota quattro, trascinata dal solito Eder.

higuainSoccer: Serie A; Sampdoria-Carpi

GENOA – VERONA 2-0 (Pavoletti 57′,Gakpè 76′)

Il Genoa nella seconda giornata di campionato cerca la vittoria contro un Verona che viene da un pareggio in casa contro la Roma. Ntcham si fa subito sentire, respinge Rafael. Su cross di Laxalt ci prova anche Gakpè a volo ma non trova la porta, ancora pericoloso Ntcham con un tiro da fuori. Il Genoa ci prova con Laxalt nel secondo tempo ma non inquadra lo specchio della porta, arriva la rete con Pavoletti, assist di Rincon, che porta in vantaggio i rossoblù. Soltanto un tentativo pericoloso del Verona con Souprayen, poi, arriva la rete di Gakpè che mette il risultato in cassaforte per il Genoa, brivido finale con la traversa di Pazzini. Il Genoa di Gasperini conquista i primi 3 punti in campionato e lo fa davanti ai propri tifosi.

pavoletti

CHIEVO – LAZIO 4-0 (Meggiorini 12′,Birsa 30′,Paloschi 45′,Paloschi 68′)

Il Chievo travolge una Lazio irriconoscibile dopo l’uscita dalla Champions. Va subito in vantaggio il Chievo di Maran con Birsa che pesca Meggiorini che di sinistro mette in rete e batte Berisha (tiro deviato). Solo Chievo in campo e dopo vari tentativi trova il raddoppio con una rete straordinaria di Paloschi scaturita da un azione spettacolare, cross di Gobbi, Meggiorini mette in mezzo di tacco (sulla linea di fondo) per Paloschi che di testa mette in rete. Arriva il 3 a 0 su una punizione calciata meravigliosamente da Birsa. Nel secondo tempo Birsa trova Paloschi che contro Berisha calcia alto. Si rivede la Lazio con un cross di Basta per Parolo che colpisce di testa ma è un super Bizzarri a negargli la rete, subito dopo arriva la doppietta di Paloschi, terzo centro in due gare, su assist di Meggiorini. Lazio travolta, Chievo primo in classifica.

paloschimeggiobir

ATALANTA – FROSINONE 2-0 (Stendardo 21′,Gomez 69′)

L’Atalanta approfitta di un Frosinone, troppo inesperto per la categoria, per prendersi una facile vittoria allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia”. Il risultato è un secco 2-0 che non lascia repliche firmato da una rete per tempo di Stendardo e Alejandro Gomez. Gli uomini di Stellone lottano con tenacia ma evitano un passivo più ampio solo grazie ad un’ottima prestazione di Nicola Leali che para anche un calcio di rigore a Pinilla.
Frosinone fermo a 0, l’Atalanta muove la classifica e va a quota 3.

stendardo

UDINESE – PALERMO 0-1 (Rigoni 8′)

Rigoni segna la rete che permette al Palermo di ottenere la seconda vittoria in due gare, ancora di misura. Udinese K.O. all’esordio nel nuovo Friuli. Da allora è solo Udinese che attacca più che può, ma senza trovare mai la rete. Colantuono inserisce anche Di Natale, il Palermo rimane in dieci, viene espulso Struna per doppio giallo, ma la difesa regge grazie a Gonzalez e ad uno straordinario Sorrentino che non sbaglia nulla e con un intervento pazzesco nega a Zapata il pareggio.

rigoni